Ieri sera, la Juventus ha vinto per 3-0 contro il Bayer Leverkusen in Champions League ed è sembrata in netta crescita. I bianconeri sono apparsi in forma e soprattutto hanno seguito alla lettera i dettami di Maurizio Sarri. Il tecnico juventino, ieri, ha scelto di fare anche alcuni cambi e in particolare ha deciso di schierare dal primo minuto Federico Bernardeschi. Il numero 33 juventino ha ripagato alla grande la fiducia datagli dal suo allenatore visto che ha fatto un'ottima prestazione e ha anche realizzato un gol molto importante.

Contro il Bayer Leverkusen molti giocatori della Juve sono apparsi in crescita e pure Matthijs De Ligt è sembrato sempre più a suo agio.

Al termine della partita Maurizio Sarri ha proprio parlato del difensore olandese e ha spiegato che è un ragazzo giovanissimo ritrovatosi catapultato in un calcio e in una cultura per lui sconosciuti, ma sta crescendo partita dopo partita. In particolare, a Sarri è stato chiesto se il difensore olandese sta dimostrando di valere i soldi che la Juve ha investito per acquistarlo: "Ho visto spendere di più in estate per gente che, a parere mio, vale meno di lui".

Sarri parla di De Ligt e Bernardeschi

Al termine della gara tra la Juventus e il Bayer Leverkusen, Maurizio Sarri ha parlato in conferenza stampa e si è soffermato su alcuni singoli: "Questo è merito della crescita individuale di alcuni giocatori, come Cuadrado e De Ligt". Dunque l'olandese sta dimostrando il suo valore e sta crescendo partita dopo partita.

Oltre a Matthijs De Ligt anche Federico Bernardeschi è apparso in crescita e Maurizio Sarri si è detto soddisfatto della prestazione del suo numero 33: "E' importante per il ragazzo, ma lui è andato dentro perché negli ultimi allenamenti mi era sembrato in crescita".

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Champions League

Il tecnico juventino ha visto un Bernardeschi pimpante in allenamento, perciò ieri sera ha deciso di puntare su di lui, preferendolo a Ramsey. Sarri, in conferenza stampa, ha sottolineato che il ragazzo classe '94 si è conquistato durante le sedute alla Continassa la possibilità di giocare da titolare: "Lui si meritava di giocare e i gol fanno sicuramente bene".

Bernardeschi felice per il gol

Federico Bernardeschi dopo la gara contro il Bayer Leverkusen ha incassato gli elogi di Maurizio Sarri. Il tecnico juventino, ieri sera, ha dato fiducia al suo numero 33 ed è stato ben ripagato.

Al termine della partita lo stesso Bernardeschi ai microfoni di Mediaset si è detto felice per il gol e per la prestazione di tutta la squadra: "Bello segnare ma è più importante sempre vincere". Infine, il numero 33 juventino pare già proiettato alla sfida contro l'Inter: "Abbiamo la consapevolezza di essere la Juventus".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto