Giornata speciale per i tifosi bianconeri, che oggi 1° novembre festeggiano i 122 anni della loro squadra del cuore. Da allora, la Juventus ne ha fatta di strada, a tal punto da confermarsi come la miglior squadra di calcio della Serie A.

Le storia della Juventus

Il 1° novembre del 1897 un gruppo di studenti del liceo classico Massimo D'Azeglio di Torino decide di fondare una società calcistica denominata inizialmente Sport-Club Juventus (il termine deriva dal latino iuventūs, che significa ''gioventù''), il cui primo presidente fu Eugenio Canfari.

Due anni più tardi, nel 1899, la squadra cambierà denominazione divenendo così la Foot-Ball Club Juventus.

Nel 1900 prenderà parte al primo campionato italiano, ma fu solo nel 1905 che conquistò il suo primo titolo diventando campione d'Italia, sotto la presidenza di Alfred Dick. Dopo la vittoria del primo scudetto, la Juventus si aggiudicherà numerosi trofei. Nel 1936 cambierà nuovamente denominazione, perdendo quindi la ragione sociale Foot-Ball Club e trasformandosi semplicemente in Juventus.

La squadra bianconera, però, nella sua lunga storia non ha vissuto solo momenti di rose e fiori: la Juventus finirà per andare una volta in Serie B, a tavolino al termine della stagione 2005-2006, a causa della vicenda legata a Calciopoli, uno scandalo calcistico che ha colpito in particolar modo la società torinese, ma in modo minore anche il Milan, la Fiorentina, la Lazio ed il Reggina.

Tuttavia, la Juve è oggettivamente ritenuta una delle squadre più forti del mondo ed il suo palmarès ne dà la conferma: la Juventus vanta 35 Scudetti, 13 Coppe Italia, 8 Supercoppe Italiane, 2 Coppe Intercontinentali, 2 Champions League, 1 Coppa delle Coppe, 3 Coppe UEFA, 2 Supercoppe UEFA, una Co ppa Intertoto UEFA, 1 Campionato Federale di Prima Categoria, 1 Campionato Italiano di Prima Categoria, 1 Campionato delle Alpi ed 1 Campionato Italiano di Serie B.

Le principali curiosità sulla storia della Vecchia Signora

La Juventus, fra le squadre attualmente in attività, è il terzo club più antico d'Italia dopo il Genoa (fondato nel 1893) e l'Udinese (nel 1896).

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Curiosità

Inizialmente i colori che rappresentavano la Juventus erano il rosa ed il nero: dopo vari lavaggi il rosa scolorì e nel 1903 il club decise di cambiare la divisa dei giocatori in bianco e nero.

La Juventus è l'unica squadra ad aver vinto 8 Campionati di Serie A consecutivi (dal 2012 al 2019), e l'unico club italiano ad aver vinto almeno una volta sia la Coppa dei Campioni, sia la Coppa Uefa che la Coppa delle Coppe.

Dal 2006 la squadra si allena all'interno dello Juventus Training Center, considerato uno dei centri di allenamento più tecnologici al mondo.

Dal 2011 la Vecchia Signora gioca le partite casalinghe all'interno dello Juventus Stadium. Fino a pochi anni fa lo stemma juventino era costituito da un ovale a strisce bianche e nere, ma dal 2017 il club ha adottato un pittogramma che riporta l'iniziale del nome della squadra.

Il calciatore bianconero che possiede il record di presenze e gol della storia del club è Alessandro Del Piero (che ha giocato 705 partite e segnato 209 gol). L'ex giocatore Pietro Magni ha vestito tutti i numeri delle maglie esistenti, dal numero 1 all'11, negli anni compresi dal 1942 al 1948.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto