L'Inter è pronta ad affrontare questo sabato 2 novembre il Bologna al 'Dall'Ara', un banco di prova non indifferente per gli uomini di Conte che la prossima settimana saranno impegnati prima con il Borussia Dortmund e poi (sabato 9 novembre) contro l'Hellas Verona.

I risultati raccolti finora dall'Inter sono molti importanti e l'uniche sconfitte stagionali sono arrivate contro avversari forti, ovvero il Barcellona in Champions League e la Juventus in Serie A.

Proprio dei progressi dell'Inter ha parlato l'amministratore delegato Giuseppe Marotta, a Sky Sport 24, sottolineando gli obiettivi a breve-medio termine della società di Suning.

Ha poi fatto i complimenti a Conte e al modo in cui è riuscito a dare consapevolezza ai suoi giocatori, che lottano e hanno carattere come il loro tecnico.

Marotta si è soffermato poi sulle possibile trattative di mercato dell'Inter e sugli obiettivi stagionali, facendo anche una piccola menzione sulla Champions League e al girone difficile dell'Inter.

'Scudetto? Non è il traguardo che ci siamo posti quest'anno'

Non ha usato giri di parole l'amministratore delegato dell'Inter Giuseppe Marotta, e a precisa domanda sugli obiettivi stagionali della sua società, ha ribadito: "Lo Scudetto non è il traguardo che ci siamo posti quest'anno.

Vogliamo riportare l'Inter in alto, c'è questa esigenza ma è un processo graduale di crescita. E' un anno di partenza, ci sono cose da migliorare e lo faremo sicuramente".

Secondo Marotta infatti il processo di crescita dell'Inter deve essere graduale, non bisogna mettere pressione ai ragazzi che già stanno facendo il massimo, anche in riferimento alle parole di Conte che ha sottolineato come 'la macchina dell'Inter è a pieni giri' e non possiamo permetterci di rallentare.

Il dirigente ha poi fatto una considerazione anche sul mercato, ammettendo che ci sarà necessità a gennaio di puntellare la rosa, nello specifico il centrocampo, il quale in questa fase della stagione sta soffrendo soprattutto l'assenza di Sensi, fuori per infortunio.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter Calciomercato

L'Inter in Champions League

Riguardo invece alla Champions League, Marotta si è detto consapevole della difficoltà del girone affrontato dall'Inter, lo dimostra anche lo Slavia Praga che ha fatto una grande partita a San Siro, portando via un pareggio per 1-1.

Sarà quindi fondamentale lo scontro diretto con il Borussia Dortmund di settimana prossima, ma anche il match fuori casa contro lo Slavia Praga.

Infine Marotta ha espresso anche lui, come Conte, la preoccupazione per il momento della stagione, carico di impegni che potrebbero creare problemi anche dal punto di vista degli infortuni.

Di certo, dopo la sosta per le nazionali, potrebbe esserci l'importante rientro di Sensi che in qualche modo garantirebbe un po' di turnover ai giocatori che hanno disputato più partite, su tutti il croato Brozovic.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto