Nonostante la difficile vittoria contro il Milan, alla Juventus l'argomento più chiacchierato resta la sostituzione di Cristiano Ronaldo a mezzora dalla fine. Una decisione molto importante e coraggiosa da parte di Maurizio Sarri che come la gran parte degli addetti ai lavori si aspettava, non è stata presa bene dal portoghese. Dopo il cambio CR7 prima si è diretto negli spogliatoi e poi a tre minuti dalla fine della partita ha lasciato l'Allianz Stadium', un atteggiamento sicuramente non apprezzato sia da Sarri che dalla dirigenza bianconera.

Lo stesso tecnico toscano ha però smorzato i toni, mentre già ieri il portoghese ha postato sui suoi social un messaggio distensivo che si riferiva all'importanza della vittoria della Juventus. A tal riguardo si è espresso anche il noto scrittore e noto amante del calcio Giampiero Mughini, spesso ospite nella trasmissione televisiva di Mediaset 'Tiki Taka'. In una lettera scritta per Dagospia, Mughini ha elogiato la scelta del tecnico Maurizio Sarri, che si è dimostrato molto coraggioso nel togliere a mezzora dalla fine della partita (sullo 0 a 0) un campione come Cristiano Ronaldo.

'Grazie mister Sarri per il coraggio di aver tolto Cristiano Ronaldo'

Anche Mughini si è schierato a favore di Maurizio Sarri dopo la scelta di togliere un Cristiano Ronaldo in evidente difficoltà fisiche durante il match contro il Milan. In una lettera a Dagospia, Mughini ci ha tenuto ad elogiare il tecnico toscano, scrivendo ''Grazie mister Sarri per il coraggio di aver tolto Cristiano Ronaldo''. D'altronde non tutti i tecnici avrebbero avuto il carattere dimostrato da Sarri, che per esigenze di squadra, si è affidato ad un giocatore come Dybala che poi si è dimostrato decisivo ai fini del risultato, risolvendo il match grazie ad un gran gol.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Calciomercato

Lo stesso Mughini è convinto e spera che Cristiano Ronaldo abbia capito la decisione di mister Sarri, che era per il bene della squadra: non si discute infatti la qualità del portoghese, ma era necessaria la sostituzione secondo il noto scrittore. Ha poi elogiato ulteriormente Sarri ringraziandolo anche per il suo rigore professionale e per l'esempio che ha dato ai giocatori ed in generale a tutti i sostenitori bianconeri. Come la maggior parte degli addetti ai lavori sostiene infatti, il tecnico toscano con questa scelta ha guadagnato dei punti con la dirigenza ma anche con i tifosi bianconeri, che ne hanno evidentemente apprezzato il coraggio.

In conclusione, Mughini ha chiuso la lettera con l'ennesimo ringraziamento: ''Grazie mister della sua dirittura umana e professionale. Per tutto il resto, crepi il lupo e viva la nostra magnifica Juve''.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto