La Juventus è al primo posto del campionato di Serie A, grazie anche ai tre punti conquistati ieri sera a Torino contro il Milan. Ma il tecnico bianconero Maurizio Sarri inizia ad avere un problema in casa, ossia Cristiano Ronaldo, che sicuramente non ha preso bene la sostituzione in favore del suo compagno Dybala, lasciando il campo contro il Milan borbottando. Si è infilato negli spogliatoi, si è fatto la doccia ed è andato via dall’Allianz Stadium prima della fine della partita, senza salutare i compagni e lo staff tecnico.

Ma l'allenatore toscano spiega ai microfoni di Sky, nel dopo partita, che Ronaldo non è un problema, anzi: "Prima di tutto bisogna ringraziarlo perché si è messo a disposizione pur non stando in condizione ottimale, poi l’ho sostituito perché non l’ho visto benissimo. Se poi si arrabbia quando esce fa parte della normalità di tutti i giocatori".

Il mister prosegue dicendo che ci vuole necessariamente un pizzico di tolleranza sulla sua arrabbiatura, che ci può stare soprattutto quando togli dal campo un giocatore che sta cercando di dare tutto il meglio di sé.

Maurizio Sarri parla poi del problema fisico che infastidisce in questo momento Cristiano Ronaldo, ossia il suo ginocchio, che non gli dà la possibilità di esprimersi al meglio.

Maurizio Sarri e l'elogio a Gonzalo Higuain

Il tecnico toscano durante l'intervista a Sky spende delle parole di elogio nei confronti di Gonzalo Higuain, dicendo che sta diventando sempre di più un giocatore indispensabile per la squadra: "Sta diventando un giocatore fondamentale per la squadra anche se sta segnando meno: dialoga coi compagni, si sacrifica e riesce a confezionare assist importanti".

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Serie A

Secondo Sarri nella partita con il Milan la Juve avrebbe dovuto fare meglio sotto il punto di vista delle qualità: "Abbiamo sbagliato tanto a livello tecnico. La voglia di vincere e sacrificarsi della squadra ci ha però aiutato a conquistare questa vittoria". Lo spirito di sacrificio ha comunque portato tre punti alla compagine bianconera.

Fabio Capello sulle prestazioni di Cristiano Ronaldo

Fabio Capello è un fiume in piena sul fuoriclasse bianconero Cristiano Ronaldo, dicendo che non riesce a dribblare un avversario da almeno tre anni, mentre sia Douglas Costa che Dybala lo fanno.

Secondo Capello in Spagna l'attaccante faceva di tutto ed era uno spettacolo, cosa che non sta facendo nella Juventus.

Inoltre non può permettersi di reclamare nei confronti del suo allenatore in caso di cambio, così come è successo. "Non è stato bello quello che ha fatto Ronaldo. Uno deve essere campione anche quando esce. A fine partita gli avrei parlato, per rispetto dei compagni".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto