È arrivata l'ufficialità stamattina, ma era da tempo che gli esperti parlavano di questa possibilità. Con un comunicato ufficiale, l'Arsenal annuncia di aver esonerato l'allenatore della prima squadra Unai Emery, affidando per il momento la panchina a Freddie Ljungberg, ex calciatore storico dei Gunners e allenatore l'anno passato della squadra Under-23, assistente della prima squadra in questa stagione.

La decisione arriva a seguito della sconfitta in Europa League, in casa contro l'Eintracht Francoforte, risultato che però non toglie ai londinesi il primato del girone.

Tuttavia, la brutta prestazione di ieri, sommata ai problemi di gestione del club (si pensi al caso Xhaka) e soprattutto il momentaneo deludente ottavo posto in campionato, con 18 punti e a meno diciannove dal Liverpool capolista, sembrano aver costretto la società a tale opzione.

La carriera di Unai Emery

Arrivato nella stagione 2018-2019 dopo l'esperienza al PSG, Emery è stato un calciatore professionista spagnolo, ma è da allenatore che ha conseguito importanti successi in carriera. La fase più prolifica della sua carriera, e quella che lo ha trasformato in un allenatore di fama internazionale, è stata alla guida del Siviglia tra il 2013 e il 2016.

La squadra andalusa infatti, con Unai in panchina, vinse per tre volte di fila l'Europa League (2014, 2015, 2016), stabilendo un record in questa competizione. Il Siviglia inoltre è il club con più vittorie nella seconda coppa europea per club, con 5 titoli.

Questo successo internazionale convinse il Paris Saint-Germain, dominatore in Francia ma poco convincente in Europa, a puntare sull'allenatore basco. Tuttavia, l'impronta di Emery non si impresse nella squadra, che continuò a vincere in ambito nazionale (un campionato, due Coppe di Francia, due Coppe di Lega e due Supercoppe), ma a non esprimere il proprio massimo potenziale in Champions League.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Curiosità

Dopo due stagioni a Parigi, il 23 maggio 2018 venne annunciato Emery come nuovo allenatore dell'Arsenal, che portò alla finale di Europa League del 2019 contro il Chelsea di Sarri, ma che poi perse per 4-1.

Il futuro dei Gunners e di Emery

Per ora l'ormai ex allenatore dei Gunners è stato sostituito dal suo collaboratore Freddie Ljungberg, che sederà sulla panchina del club londinese domenica fuori casa contro il Norwich City. Non è del tutto chiaro per quanto Ljugberg sarà capo allenatore della squadra, infatti pare che il club si stia muovendo per cercare un sostituto, e in passato era stato fatto anche il nome di Allegri come favorito a succedere Emery.

Resta dunque da attendere, mentre Unai deve ancora rilasciare dichiarazioni sul proprio futuro. Chissà se prenderà il resto della stagione per riflettere, o rimarrà alla finestra in attesa che si liberi una panchina importante.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto