Sarà sicuramente una grande partita quella che si giocherà stasera ad Anfield, fra il Liverpool e il Napoli di Ancelotti.

Dopo la vittoria per 2-0 dell'andata, giocata il 17 settembre, la squadra campana cercherà di sovvertire i pronostici e con una vittoria staccare automaticamente il pass per gli ottavi di finale di Champions League. Risultato importante e obiettivo della società che manca dalla stagione 2016-2017, quando i partenopei vinsero il proprio girone, ma poi furono eliminati proprio agli ottavi contro il Real Madrid (che poi avrebbe vinto la finale di Cardiff contro la Juventus).

Le probabili formazioni

La squadra di Carlo Ancelotti dovrebbe scendere in campo con il consolidato 4-4-2, con Mario Rui e Manolas che riprendono il proprio posto nel reparto difensivo. Confermato invece il centrocampo schierato a San Siro contro il Milan nell'ultima giornata di campionato, con Callejon ed Elmas sulle fasce, e la coppia Allan-Zieliński in posizione centrale. In attacco, come all'andata, dovrebbero giocare Lozano e Mertens, con Llorente pronto a subentrare dalla panchina per dare maggiore peso al reparto offensivo.

Non convocato invece Insigne, colpito da un infortunio al gomito a Milano nell'ultima di campionato.

Il Liverpool "spaventa" i tifosi napoletani, dato che non smette di macinare punti in Premier League e dispone di un undici capace di vincere l'ultima edizione della coppa per club europei. La formazione dovrebbe essere la preferita dall'allenatore Jürgen Klopp, con l'ex romanista Alisson tra i pali, dopo aver saltato l'andata per infortunio, uno dei favoriti per la vittoria del Pallone d'oro 2019 in difesa, l'olandese Van Dijk, e il fortissimo tridente Salah-Firmino-Mané.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
SSC Napoli Champions League

Probabili formazioni:

Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Lovren, Van Dijk, Robertson; Henderson, Fabinho, Wijnaldum; Mané, Firmino, Salah.

Napoli (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Zieliński, Elmas; Lozano, Mertens.

Le possibilità di qualificazione del Napoli

La squadra di De Laurentiis vede diversi possibili scenari che spalancherebbero agli azzurri le porte della fase finale della Champions. In caso di vittoria stasera, il Napoli sarebbe matematicamente qualificato, con inoltre la possibilità di conquistare il primo posto il 10 dicembre in casa contro il Genk.

L'undici allenato da Ancelotti si qualifica, anche con una sconfitta, se nell'altra sfida del girone il Salisburgo, attualmente terzo a -4 dai napoletani, non dovesse vincere nella sfida fuori casa contro i belgi del Genk.

Insomma, il Napoli ha alte chance di qualificazione, bastano 3 punti da conquistare in due partite, e l'ultima di queste si giocherà al San Paolo. Tra cornetti e scongiuri, i partenopei hanno motivo di credere fortemente nel passaggio del turno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto