Allo stadio Grande Torino si gioca uno degli anticipi del sabato della tredicesima giornata di Serie A tra Torino e Inter. Due squadre che sono in corsa per obiettivi estremamente diversi. I padroni di casa hanno deluso le aspettative in questa prima parte della stagione e si ritrovano lontano dalle posizioni valide per un piazzamento europeo, obiettivo dichiarato a inizio anno. I nerazzurri, invece, nonostante qualche problema fisico di troppo si ritrovano in piena lotta per il primato con la Juventus. Per questo motivo l'esito di questa partita potrebbe dire quali saranno i reali obiettivi delle rispettive compagini.

Le ultime su Torino e Inter

Il Torino è tra le squadre che hanno deluso maggiormente le aspettative in questa prima parte della stagione. L'obiettivo dichiarato è quello di lottare per un piazzamento europeo. Eppure in questo momento è più vicino il terzultimo posto, occupato da Sampdoria e Genoa, a cinque punti, che il sesto posto, occupato dalla Roma a quota ventidue. Toro che naviga a metà classifica, dunque, all'undicesimo posto con quattordici punti. La squadra di Walter Mazzarri è tornata al successo prima della sosta, andando ad espugnare il Rigamonti di Brescia, battendo le Rondinelle con un pesante 0-4.

L'Inter, a differenza degli avversari, ha avuto un grande rendimento in questa prima parte della stagione, come dimostra la classifica, che la vede seconda con trentuno punti, a meno uno dalla Juventus capolista. Nerazzurri che hanno avuto battute d'arresto solo in due circostanze, sempre in casa. Contro il Parma non si è andati oltre il 2-2, mentre proprio contro i bianconeri è arrivata la sconfitta per 2-1. La squadra di Antonio Conte prima della sosta si è imposta 2-1 in rimonta contro il Verona, con i gol messi a segno da Vecino e Barella.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A Inter

Probabili formazioni Torino-Inter

Le due squadre si schiereranno in maniera speculare, entrambe con il 3-5-2, modulo tanto caro sia a Walter Mazzarri che ad Antonio Conte.

Il Torino deve fare a meno di Iago Falque, per questo dovrebbe essere Simone Verdi il partner d'attacco di Andrea Belotti. Lukic e Meite sembrano essere sicuri di una maglia da titolare in mezzo al campo, mentre l'altro posto se lo giocano Baselli e Rincon, con il primo che non è al top della forma. Ola Aina e Ansaldi, invece, saranno gli esterni che avranno il compito di fare la doppia fase.

Out Lyanco, che rischia un lungo stop.

Nell'Inter la coppia d'attacco sembra essere l'unica vera certezza, con Lautaro Martinez e Lukaku intoccabili. Sulle fasce potrebbero esserci Candreva e Asamoah, in vantaggio nel ballottaggio con Biraghi. In mezzo al campo spazio sempre a Brozovic e Barella, mentre ci sono dubbi su Sensi. L'ex Sassuolo potrebbe giocare sia dal primo minuto che a partita in corso. Nel caso in cui dovesse partire dalla panchina l'allenatore schiererà in quel ruolo Vecino.

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; Aina, Rincon, Meite, Lukic, Ansaldi; Belotti, Verdi.

Novità video - Inter, dubbio Sensi per la sfida al Torino
Clicca per vedere

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Brozovic, Sensi, Asamoah; Lautaro, Lukaku.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto