Atalanta-Juventus è una partita che mette di fronte due delle principali protagoniste del massimo campionato italiano di calcio. Entrambe le formazioni stanno infatti partecipando alla fase a gironi della corrente edizione della Champions League e si trovano nelle posizioni di vertice della serie A con buone possibilità di riuscire a raggiungere dei grandi risultati al termine della stagione. Gli orobici si trovano attualmente in quinta posizione, a pari punti con la Roma e a sole due lunghezze dal terzo posto occupato da Lazio e Cagliari.

I nerazzurri sono stati protagonisti di un ottimo avvio di stagione ma hanno avuto una leggera flessione negli ultimi turni avendo raccolto soltanto due punti nelle ultime tre gare contro Napoli, Cagliari e Sampdoria. I bianconeri invece si trovano al comando della classifica, con un punto di vantaggio sull’Inter, e non hanno mai perso avendo ottenuto dieci vittorie e due pareggi nelle dodici sfide disputate. I campioni d’Italia in carica si sono anche già qualificati per la fase ad eliminazione diretta della Champions League, traguardo che invece sembra difficile per i nerazzurri in virtù del solo punto conquistato nelle prime quattro partite del loro girone eliminatorio.

Le formazioni di Atalanta-Juventus, in programma sabato 23 novembre alle ore 15:00 al “Gewiss Stadium” di Bergamo, valida per la 13^ giornata della Serie A 2019/2020, saranno prive di diversi interpreti di spicco degli organici gestiti da Gianpiero Gasperini e Maurizio Sarri.

Qui Atalanta

L’Atalanta si presenterà alla sfida contro i bianconeri utilizzando il 3-4-1-2 e con Gollini confermato nel ruolo di estremo difensore titolare.

Nel reparto arretrato non ci sono assenze per cui il tecnico Gasperini ha solo l’imbarazzo della scelta.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus

La linea davanti a Gollini dovrebbe quindi essere composta da Toloi, Djimsiti e Palomino con Masiello e Kjaer pronti ad entrare in caso di necessità. Anche in mezzo al campo gli effettivi sono tutti a disposizione e quindi le corsie esterne dovrebbero essere presidiate da Castagne e Gosens, in vantaggio su Hateboer ed Arana, mentre in posizione centrale dovrebbero essere De Roon e Freuler a partire titolari dal primo minuto.

In attacco è piena emergenza per Gasperini che deve gestire le assenze per squalifica di Ilicic e Malinovskyi mentre Zapata è in recupero dall’infortunio muscolare patito nella pausa delle nazionali di ottobre ma non ancora al pieno della forma. Il terzetto del reparto avanzato dovrebbe quindi essere formato da Pasalic come trequartista e da Gomez e Muriel come attaccanti.

Qui Juventus

La Juventus dovrebbe giocare contro gli orobici con il 4-3-1-2 e con Szczesny ancora preferito a Buffon a protezione dei pali della porta bianconera.

La difesa è sempre orfana di Chiellini, che ne avrà almeno fino a marzo, e forse dell’acciaccato Alex Sandro e di conseguenza dovrebbe essere impostata, da destra a sinistra, con Cuadrado, Bonucci, De Ligt e De Sciglio con Demiral, Rugani e Danilo a disposizione in panchina.

A centrocampo ci sono i principali problemi per Sarri che dovrebbe fare a meno di Matuidi e Pjanic.

Novità video - Juve, Pjanic torna a Torino dopo l'infortunio con la Bosnia
Clicca per vedere

Le possibilità di scelta sono dunque forzatamente limitate e dovrebbero ricadere su Khedira, Betancur e Rabiot, quest’ultimo in vantaggio nel ballottaggio con Emre Can. In avanti tutti a disposizione con la coppia d’attacco che dovrebbe essere formata da Higuain e Ronaldo con Bernardeschi alle loro spalle. Solo panchina dunque per Douglas Costa, Dybala e Ramsey.

Probabili formazioni

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Djimsiti, Palomino; Castagne, De Roon, Freuler, Gomez; Pasalic; Gomez, Muriel. A disposizione: Sportiello, Rossi, Hateboer, Masiello, Ibanez, Kjaer, Arana, Barrow.

Allenatore: Gasperini.

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, De Sciglio; Khedira, Betancur, Rabiot; Bernardeschi; Higuain, Ronaldo. A disposizione: Buffon, Pinsoglio, Demiral, Rugani, Danilo, Ramsey, Emre Can, Douglas Costa, Dybala. Allenatore: Sarri.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto