La Juventus si conferma una certezza in Europa mentre nelle ultime partite di campionato ha lasciato ben cinque punti pareggiando contro il Sassuolo e perdendo 3 a 1 contro la Lazio di Simone Inzaghi. A pesare in questo inizio stagione sono sicuramente gli infortuni: gli stop di Khedira, Bentancur e di Ramsey, senza contare le ricadute di Douglas Costa e la lesione ai legamenti di Chiellini subita a fine agosto, hanno creato non pochi problemi al tecnico Sarri, anche se la rosa è talmente ricca e di qualità che il tecnico toscano può pescare molto bene anche fra le riserve.

E a proposito di riserve, uno dei casi più discussi in questo inizio stagione sono le prestazioni non di certo ideali del centrocampista Adrien Rabiot, arrivato a parametro zero in estate dopo la scadenza del contratto con il Paris Saint Germain. Il francese fatica ad integrarsi negli schemi di Maurizio Sarri, anche se il tecnico toscano continua a manifestare molta stima nei riguardi del centrocampista. Non è esclusa però una cessione dell'ex Paris Saint Germain, ci sarebbe infatti altri motivi dietro la possibile partenza di Rabiot.

Juve, possibile caso Rabiot: potrebbe essere ceduto in Premier League

Secondo il noto sito sportivo francese Footmercato, non è esclusa una partenza già a gennaio di Adrien Rabiot. Sono due i motivi che potrebbero spingere la Juventus ad accettare un'offerta per il centrocampista francese: da una parte il poco impiego da parte di Maurizio Sarri, che spesso gli preferisce Matuidi, dall'altra anche il difficile rapporto fra la mamma procuratore Veronique ed il direttore sportivo della Juventus Fabio Paratici.

Sono queste le indiscrezioni lanciate da footmercato, di certo non mancano gli estimatori per il centrocampista francese, soprattutto in Premier League: si era parlato di un interessamento del Tottenham, d'altronde le qualità fisiche e tecniche di Rabiot potrebbero essere ideali per il calcio fisico e veloce della Premier League. Intanto nell'ultima partita del girone di Champions League, vinta dalla Juventus per 2 a 0 contro il Bayer Leverkusen, il francese ha giocato titolare, una prestazione non di certo ideale per l'ex PSG che poi è stato sostituito a pochi minuti dalla fine della partita da Matuidi.

Potrebbero esserci ulteriori chance per Rabiot anche in campionato, in quanto la Juventus dovrà affrontare in una settimana ben tre partite: domenica 15 dicembre alle ore 15:00 arriva all' 'Allianz Stadium' l'Udinese mentre mercoledì i bianconeri anticipano la giornata di Serie A contro la Sampdoria. Il 2019 si concluderà con l'importante match di Supercoppa Italiana, previsto domenica 22 dicembre alle 17:30 ora italiana a Riad.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!