Juventus-Udinese è il prossimo appuntamento che attende i bianconeri di Sarri e si giocherà domenica 15 dicembre alle ore 15. Dopo aver concluso con un successo a Leverkusen la fase a gironi di Champions League, adesso l'attenzione si sposta nuovamente al campionato. In Serie A la Juventus deve rimontare due punti all'Inter, gli ultimi risultati poco positivi di Higuain e compagni (pareggio casalingo contro il Sassuolo, ko contro la Lazio) gli hanno fatto perdere terreno dall'undici di Conte. Che per adesso è al comando della classifica e sarà un osso duro da superare.

Sarri recupera pedine

C'è da dire che questo non è proprio un periodo favorevole per la squadra torinese, che ha dovuto fare i conti con diversi infortuni. Per fortuna per Juventus-Udinese il tecnico Sarri recupererà delle pedine importanti, altrimenti sarebbe stata vera emergenza. Pjanic e Cuadrado infatti non sono a disposizione poiché squalificati, mentre Khedira è fuori per infortunio così come Chiellini. In forte dubbio c'è Bentancur, che però difficilmente verrà rischiato. Le buone notizie però, come dicevamo, sono rappresentate dal ritorno di Douglas Costa e Ramsey.

Almeno uno di loro dovrebbe trovare spazio dall'inizio.

La probabile formazione bianconera

E allora proviamo a capire quale sarà l'undici che Sarri manderà in campo per Juventus-Udinese. Tra i pali ci sarà il ritorno di Szczesny, dopo che il polacco in Champions League aveva lasciato i pali al collega Buffon. Sulla fascia destra si profila un ballottaggio tra Danilo e De Sciglio, con il brasiliano che sembra essere leggermente avvantaggiato.

Non cambiano invece gli altri titolari, con Bonucci-De Ligt coppia centrale e Alex Sandro schierato come esterno sinistro. Per quanto riguarda la linea mediana ci sono diversi punti interrogativi. L'unico sicuro di una maglia da titolare sembra essere Matuidi. In cabina di regia potrebbe giocare uno tra Emre Can e Rabiot, l'ultimo posto potrebbe essere occupato da Bernardeschi, che ha giocato come mezzala e tra l'altro anche con buoni risultati.

Anche per quanto riguarda il ruolo di trequartista ci sono più opzioni. Con Dybala in quella zolla forse vedremmo una Juventus troppo sbilanciata. Per questo motivo è più facile pensare ad una staffetta tra Ramsey e Douglas Costa. In avanti Cristiano Ronaldo sarà in campo dal primo minuto, rinfrancato dalle ultime reti segnate, con Dybala che dovrebbe essere favorito su Gonzalo Higuain come suo partner.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Ad ogni modo vedremo senz'altro una Juve combattiva e determinata nel voler portare a casa la vittoria per magari riportarsi al comando della graduatoria.

Segui la nostra pagina Facebook!