Primo crocevia dell'anno per l'Inter questa sera (10 dicembre) al Meazza. Con il Barcellona, calcio d'inizio alle 21:00, c'è in palio il passaggio del turno agli ottavi di finale di Champions League e tanti milioni di euro. Un successo regalerebbe la qualificazione mentre in caso contrario tutto dipenderà dal risultato del Borussia Dortmund che giocherà in casa contro uno Slavia Praga già fuori da tutto. Passaggio del turno che regalerebbe, come detto, tanti milioni alle casse nerazzurre che la società potrebbe poi reinvestire sul mercato per rinforzare la rosa a disposizione di Antonio Conte.

L'obiettivo principale sarà un centrocampista, visti i tanti infortuni che hanno colpito i vari Sensi, Barella, Gagliardini e Vecino in questa prima parte della stagione. Nel mirino del dg Marotta ci sarebbe il danese Eriksen.

Sogno Eriksen

Come riferito da Il Corriere dello Sport il sogno di mercato dell'Inter risponde al nome di Christian Eriksen. Il centrocampista danese ha il contratto in scadenza a giugno e non sembra avere alcuna intenzione di sedersi a trattare il rinnovo. Il nuovo tecnico del Tottenham, José Mourinho, ha fatto un tentativo per cercare di convincerlo a tornare su suoi passi, ma non ci sarebbe riuscito.

Anche per questo il classe 1992 sta partendo spesso dalla panchina salvo poi fare la differenza quando viene chiamato in causa nel corso della partita. Le sue qualità non si discutono e per questo su di lui ci sono vari top club europei. I nerazzurri vorrebbero provarci a gennaio proprio per anticipare club come Paris Saint Germain e Real Madrid che a giugno sarebbero in pole position per accaparrarselo a parametro zero.

La condizione affinché l'Inter possa fare un tentativo è legata alla qualificazione agli ottavi di Champions League che garantirebbero un tesoretto da quasi quaranta milioni di euro. Inoltre il club nerazzurro potrebbe incassare 25 milioni di euro dalla possibile cessione di Gabriel Barbosa.

La trattativa

Piero Ausilio e Giuseppe Marotta covano il sogno Eriksen che rappresenterebbe un vero e proprio regalo Champions per il tecnico Antonio Conte e per i tifosi dell'Inter.

Un rinforzo notevole che permetterebbe alla squadra nerazzurra di essere ulteriormente competitiva in Italia dove, nonostante i tanti infortuni, è in testa alla classifica e in lotta per il titolo con la Juventus, e in Europa.

Il Tottenham non potrà chiedere molto per un giocatore che è in scadenza di contratto a giugno e che si libererà, dunque, a parametro zero tra qualche mese. Per questo motivo i dirigenti nerazzurri potrebbero provare a mettere sul piatto una cifra tra i trentacinque e i quaranta milioni di euro.

Novità video - Champions, Inter-Barcellona: il riscaldamento
Clicca per vedere
Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

L'ultima parola spetterà agli Spurs che dovranno decidere se incassare o portare in scadenza il centrocampista danese. In caso di rifiuto l'Inter darà l'assalto ad uno tra Rodrigo De Paul e Arturo Vidal.

Segui la nostra pagina Facebook!