Un giocatore su tutti che si sta mettendo in mostra tra le fila dell'Inter in questa prima parte della stagione è sicuramente è Lautaro Martinez. Sotto la guida di Antonio Conte l'attaccante argentino è definitivamente esploso, probabilmente aiutato anche dai problemi fisici di Alexis Sanchez, che gli hanno permesso di giocare con maggiore continuità. Il 'Toro' aveva lasciato intravedere le proprie qualità già lo scorso anno, quando fu chiamato a sostituire Mauro Icardi da metà febbraio in poi, con l'ex capitano relegato ai margini della rosa per la questione relativa alla fascia.

Esplosione che inevitabilmente ha scatenato anche i rumors di mercato intorno al classe 1997, con il club meneghino che vorrebbe blindare il suo gioiello con il rinnovo di contratto.

Trattative per il rinnovo

L'intenzione dell'Inter è quella di blindare Lautaro Martinez. Le prestazioni dell'attaccante argentino hanno attirato l'attenzione dei top club europei e la clausola rescissoria, fissata a centoundici milioni di euro, non sembra essere più così alta come lo era lo scorso anno. I nerazzurri, infatti, hanno dimostrato sin da subito di puntare molto sul Toro, investendo una cifra importante, acquistandolo per oltre venti milioni di euro dal Racing Avellaneda, nonostante la giovanissima età, essendo un classe 1997.

L'ingaggio da circa 1,5 milioni di euro più bonus, però, lascia pensare soprattutto guardando le prestazioni offerte da Lautaro in questa prima parte della stagione. Sono otto le reti messe a segno in quindici presenze di Serie A, mentre in Champions League ha realizzato cinque reti in sei partite. Inevitabile pensare al rinnovo con cospicuo aumento dell'ingaggio. Inter che sembra disposta anche ad accontentare il giocatore ma bisognerà vedere poi fino a che punto.

La richiesta dell'entourage

Ci sarebbe stato un primo contatto tra l'Inter e l'entourage di Lautaro Martinez. L'intenzione sarebbe quella di raddoppiare l'attuale ingaggio, andando a guadagnare almeno quasi quattro milioni di euro a stagione più bonus, anche guardando l'ingaggio del giocatore più pagato nella rosa nerazzurra attualmente (Romelu Lukaku, 7,5 milioni più 1,5 milioni di bonus).

Altro argomento importante riguarda la clausola rescissoria da centoundici milioni di euro.

La proposta della dirigenza nerazzurra è quella di alzare la clausola a 200 milioni, mentre l’entourage dell’argentino vorrebbe mantenerla così com’è, per rendere la cifra più abbordabile per i top club interessati. Su tutti occhio al Barcellona, che già la scorsa estate ha investito la stessa cifra per pagare la clausola rescissoria di Antoine Griezmann, strappato all'Atletico Madrid.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!