L'Inter sarà sicuramente la grande protagonista della prossima sessione di Calciomercato. Nonostante i nerazzurri stiano facendo bene in campionato, come testimonia il primo posto in classifica con due punti di vantaggio sulla Juventus, la rosa ha mostrato delle carenze, legate anche ai tanti infortuni, che hanno colpito soprattutto il centrocampo. In questa prima parte della stagione, infatti, si sono fermati in maniera alternata Matias Vecino, Roberto Gagliardini, Stefano Sensi e Nicolò Barella.

Anche sugli esterni, però, sembra sia necessario un intervento a causa dei problemi al ginocchio di Asamoah. Per questo motivo il club nerazzurro avrebbe accelerato negli ultimi giorni per due nomi in particolare, Marcos Alonso e Rodrigo De Paul.

L'Inter accelera per De Paul

La priorità dell'Inter sarà quella di puntellare il centrocampo visti i diversi problemi avuti in questa prima parte della stagione. Il tecnico nerazzurro, Antonio Conte, infatti, è arrivato a giocarsi la qualificazione agli ottavi di Champions League con Vecino e Borja Valero titolari, nonostante a inizio anno fossero ritenuti delle alternative a Barella e Sensi, senza contare il problema che ha messo ko Gagliardini fino a gennaio.

L'obiettivo numero uno di Suning risponde al nome di Rodrigo De Paul. I contatti sono continui con l'Udinese, che si è detta disposta a trattare la cessione del fantasista argentino. Il giocatore piace molto a Conte essendo in grado di giocare in più ruoli, sia come mezzala che come trequartisti, dando più soluzioni dal punto di vista tattico. La valutazione dei friulani si aggira intorno ai trenta-trentacinque milioni di euro ma la fumata bianca sarebbe pronta ad arrivare per un prestito oneroso pagato con il cartellino di Dimarco (valutato sette milioni di euro) fino a giugno 2021 con obbligo di riscatto fissato a venticinque milioni di euro.

Condizioni che permetterebbero anche di non appesantire l'attuale bilancio.

Alonso per la fascia

L'obiettivo sulla fascia dell'Inter sembra essere Marcos Alonso. L'esterno spagnolo è in rotta con il Chelsea, essendo ai margini della rosa Frank Lampard che non lo ha convocato nelle ultime sei partite. Conte lo conosce bene avendolo voluto proprio lui a Londra quando si sedette sulla panchina dei Blues nell'estate del 2016, acquistandolo dalla Fiorentina.

Il giocatore andrebbe a sostituire Asamoah, che è alle prese con un problema al ginocchio. L'Inter vorrebbe l'esterno in prestito con diritto di riscatto, mentre gli inglesi vogliono cederlo a titolo definitivo. Con la cessione di Gabigol i nerazzurri avranno il tesoretto necessario da poter investire anche su di lui. Il Chelsea per sedersi a trattare chiede almeno venti milioni di euro.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!