Aldo Spinelli lancia un messaggio chiaro ad Enrico Preziosi: se cerca un acquirente per il Genoa, l'ex presidente rossoblu è pronto a fare la sua parte. D'altronde, il legame con il club più antico d'Italia gli è rimasto nel cuore, quel cuore che batte ancora per il Grifone.

E non è un caso se quando Elisabetta Biancalani - giornalista di Primocanale Sport - gli ha domandato se ricomprerebbe il Genoa, i suoi occhi siano diventati lucidi: "Io dico mai dire mai nella vita, ma ho la famiglia contro di me.

Mio figlio vuole vendere assolutamente il Livorno, è una lotta ma io mi diverto, perché il calcio è una cosa che mi dà soddisfazioni. Ogni settimana puoi vincere, perdere. Quando pareggi ti va bene".

Aldo Spinelli tiene una porta aperta per il Genoa

Aldo Spinelli è convinto che Enrico Preziosi non cederà la società, a meno che non si presenti un acquirente serio all'orizzonte. "Non credo che Enrico Preziosi venderà il Genoa, anche perché non ci sono acquirenti. Oggi se guardiamo ci sono il cinquanta per cento delle società di calcio in vendita, sono poche quelle che guadagnano soldi, sono pochissime", ha detto il patron del Livorno.

"Se ci saranno delle vendite saranno ad imprenditori provenienti dall'estero, sta già accadendo in Italia: la Roma sta vendendo a stranieri, l'Inter e il Milan sono già possedute da stranieri. Il calcio ti divora tanti soldi". L'ex numero uno del Genoa, nonostante il parere contrario della famiglia, vedrebbe di buon occhio un ritorno sotto la Lanterna: "Ricomprare il Genoa e fregarmene dei parenti?

È davvero difficile vivere nella città in cui lavori - ammette l'imprenditore 80enne - Io adesso vivo bene a Livorno perché non seguo le televisioni e i giornali, ma le polemiche ci sono sempre. C'è chi scrive bene e chi scrive male però non accontenti mai nessuno. Allora fare il calcio a Genova è difficile. Ma sul ritorno al Genoa ho detto mai dire mai, per cui non si sa mai".

Nicola è l'uomo giusto per salvare il Genoa

Durante l'intervista si è parlato anche di attualità, con la squadra ligure impelagata nei bassifondi della classifica e con un nuovo allenatore alla guida, il terzo di questa stagione. Per Aldo Spinelli, Davide Nicola, oltre ad essere una vecchia conoscenza - avendolo avuto nella sua gestione al Genoa come giocatore e come allenatore a Livorno - è anche il tecnico giusto per raggiungere l'impresa salvezza: "Davide Nicola credo che sia una bella scommessa per il Genoa, però ha bisogno di giocatori e di rinforzi", ha detto l'ex presidente rossoblu.

Sulla lotta salvezza, l'imprenditore genovese resta ottimista: "Penso che il Genoa si salverà, ci sono squadre molto più deboli anche dal punto di vista economico, anche se in questo momento è difficile perché in Serie A c'è tanto equilibrio e a volte bastano gli episodi per decidere una partita".

Segui la pagina Genoa
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!