La Juventus non sta vivendo un grande momento sia dal punto di vista dei risultati che del gioco. Se in campionato guida la classifica con un punto sulla Lazio ed è vicina alla qualificazione alla finale di Coppa Italia, diverso è l'andamento in Champions League. La sconfitta rimediata nell'andata degli ottavi di finale contro il Lione (1 a 0 per i francesi) è evidentemente recuperabile all' 'Allianz Stadium' di Torino ma di certo preoccupa il gioco espresso dagli uomini di Maurizio Sarri. Proprio il tecnico bianconero è il bersaglio preferito in questi giorni dei sostenitori bianconeri, convinti che sia la causa dei problemi che sta avendo in questa stagione la Juventus.

Tanti infatti chiedono alla società bianconera il ritorno di Massimiliano Allegri, vero e proprio protagonista dei trofei della Juventus negli ultimi cinque anni. Le ultime indiscrezioni lanciate da tuttomercatoweb.com parlano di un possibile esonero dell'ex tecnico del Chelsea, che verrebbe sostituito da Massimiliano Allegri.

Juventus, Ramadani avrebbe proposto Sarri al PSG

Secondo il noto sito sportivo, il noto agente sportivo Fali Ramadani avrebbe suggerito alla società francese di affidarsi ad un tecnico come Maurizio Sarri.

Una possibilità che potrebbe concretizzarsi, considerando i risultati non ideali che sta raccogliendo il tecnico toscano soprattutto in Champions League. Nonostante l'ex Chelsea abbia un contratto di tre anni con la Juventus, non è escluso un suo addio a fine stagione. Alcuni media sportivi ipotizzano anche un esonero a stagione in corso, qualora la situazione per la Juventus dovesse precipitare non solo in Champions League ma anche in Coppa Italia e campionato.

Un'altra indiscrezione lanciata dalla stampa francese parla di una preoccupazione concreta da parte del Paris Saint Germain di non poter contare su Massimiliano Allegri la prossima stagione. Anche per i media francesi sarebbe possibile un clamoroso ritorno alla Juventus per il tecnico livornese, considerando la difficoltà di Sarri di imporre le proprie idee nella squadra bianconera.

Il futuro di Sarri alla Juventus

Molto dipenderà da questo mese di marzo, ma secondo alcuni media sportivi italiani non è escluso un clamoroso ribaltone sulla panchina della Juventus. Sarri si giocherebbe la permanenza soprattutto contro l'Inter nel match di campionato previsto domenica 1 marzo alle ore 20:45. Ulteriori banchi di prova saranno il ritorno delle semifinali di Coppa Italia contro il Milan e soprattutto il match di Champions League contro il Lione, previsto per martedì 17 marzo alle ore 20:45. In caso di risultati negativi, potrebbe concretizzarsi la possibilità Allegri anche a stagione in corso nonostante il presidente bianconero Agnelli abitualmente preferisca cambiare allenatore solo a fine stagione.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!