La UEFA ha ufficialmente decretato l'esclusione del Manchester City dalle prossime due edizioni della Champions League per irregolarità sul Fair Play Finanziario. La società inglese avrebbe 'gonfiato' ricavi da sponsorizzazioni dal 2012 al 2016 alterando quindi l'equilibrio finanziario. In attesa di sapere l'esito del ricorso al Tas di Losanna da parte del Manchester City, tornano puntuali le voci sul possibile addio del tecnico catalano Guardiola alla società inglese. Ad alimentare tale indiscrezione è stato anche l'ex capitano della Juventus Alex Del Piero.

In un'intervista a Sky Sports UK, ha ribadito che l'eventuale arrivo del tecnico catalano in Italia sarebbe una ricchezza per tutto il calcio italiano, in quanto ha dimostrato di saper lavorare bene ovunque è stato. Fra l'altro Francia ed Italia sono gli unici campionati in cui Guardiola non ha mai allenato e quindi l'augurio è che prima o poi possa arrivare in Serie A. Ha poi aggiunto che spera che possa arrivare alla Juventus, perché sarebbe un valore aggiunto.

Juventus, Del Piero stima molto Guardiola

Non ha usato giri di parole Alex Del Piero in un'intervista a Sky Sports UK e ha dichiarato: "Guardiola è un profilo perfetto per chiunque". Ha poi aggiunto che sono tanti i meriti del tecnico catalano, ma in particolar modo ha aggiunto che sarebbe una ricchezza "per la sua mentalità e per la qualità di gioco, per i giocatori che ha saputo mettere insieme".

Si è poi lasciato andare ad una previsione per il prossimo Calciomercato estivo, sottolineando come sarà un'estate ricca dal punto di vista delle trattative importanti. Le ultime indiscrezioni che arrivano dall'Inghilterra parlano di una volontà di Guardiola di onorare il contratto con il Manchester City fino alla scadenza (giugno 2021), ma è inevitabile che una sentenza del genere dovrà inevitabilmente ridimensionare gli investimenti della società inglese.

Non partecipando alla Champions League, ci saranno meno ricavi commerciali e lo stipendio di Guardiola pesa 20 milioni di euro netti a stagione.

Il mercato della Juventus

Come dichiarato da Fabio Paratici nel pre partita di Juventus-Brescia, in bianconero sono tutti in discussione se non arrivano i risultati. Di conseguenza Maurizio Sarri si giocherà la sua permanenza alla Juventus da qui a fine stagione. Il tecnico toscano dovrà dimostrare soprattutto di giocarsela in Champions League, il vero e proprio obiettivo stagionale della società bianconera. Sarà quindi interessante l'ottavo di finale contro il Lione per capire se la squadra di Sarri potrà essere considerata una delle serie candidate alla vittoria finale della massima competizione europea.

Segui la nostra pagina Facebook!