La grande sfida di domenica 1 marzo, tra la Juventus e l'Inter, salvo clamorose sorprese, si giocherà a porte chiuse. Questa decisione dovrebbe essere presa per tutelare la salute di tutti i tifosi, vista l'emergenza che c'è in Italia legata al coronavirus. I sostenitori bianconeri, però, sono molto dispiaciuti perché non potranno assistere ad una delle sfide più attese della stagione e sperano che si possa trovare una soluzione alternativa. Anche Maurizio Sarri si è espresso in merito a questo tema. Infatti, il tecnico della Juventus ha voluto esprimere la sua opinione sulla possibilità che la sua squadra giochi senza il calore del proprio pubblico, affermando che allora la regola dovrebbe valere per tutti.

I tifosi della Juventus dispiaciuti di non poter essere allo stadio

Sui social, i tifosi della Juventus stanno esprimendo il loro dispiacere per il fatto che la sfida tra i bianconeri e l'Inter si giocherà a porte chiuse. Ovviamente, la salute viene prima di tutto, anche se in molti speravano si potesse trovare un'altra soluzione. Inoltre, quello che stride un po' per il popolo juventino è che non tutti i club di Serie A giocheranno senza pubblico. Questa tesi è stata sposata anche da Maurizio Sarri. "Juventus-Inter a porte chiuse? Se sarà così, allora dovrebbe valere anche per tutte le altre partite", ha detto il tecnico toscano che poi ha aggiunto che nei match che si giocheranno con il pubblico ci saranno degli spettatori che in settimana lavorano in Piemonte o in Lombardia o in altre regioni italiane.

Dunque, per Maurizio Sarri sarebbe giusto che ci fosse lo stesso trattamento per tutti e non che solo alcune squadre non potranno contare sul supporto del proprio pubblico.

La partita della Juventus potrebbe andare in chiaro secondo alcune voci

In queste ore, ci sono molte ipotesi al vaglio per quanto riguarda la sfida tra la Juventus e l'Inter.

Infatti, al momento si va verso la soluzione che prevederebbe la disputa della partita a porte chiuse. Per questo motivo si starebbe pensando di trasmettere il match in chiaro. Sky detiene i diritti per trasmettere Juventus e Inter, ma l'emittente sarebbe disponibile a dare il match su Tv8 e a quel punto sarebbe fruibile per tutti.

Anche Mediaset e la Rai si sarebbero rese disponibili a trasmettere la partita in chiaro. Però questa soluzione al momento non sarebbe di facile realizzazione poiché andrebbe contro la Legge Melandri. Dunque, anche in questo caso non sembrano esserci grandi speranze perché i tempi per cambiare le regole sarebbero troppo stretti.

Al vaglio anche l'ipotesi di spostare la partita della Juventus al 2 marzo

Nelle ultime ore, La Stampa ha spiegato che una delle ipotesi al vaglio per Juventus-Inter potrebbe essere quella di far slittare il match al 2 marzo. Infatti, l'ordinanza legata al coronavirus termina il 1º marzo, perciò se la partita dovesse essere spostata di 24 ore a quel punto il pubblico potrebbe essere libero di assistere al match.

Ma se la sfida tra la Juventus e l'Inter dovesse slittare al lunedì ci sarebbe poi il problema legato alla Coppa Italia. Infatti, mercoledì 4 marzo, la squadra di Maurizio Sarri sarà impegnata nella semifinale di Tim Cup contro il Milan. Dunque anche in questo caso ci sono diverse difficoltà e perciò la soluzione più logica resta sempre quella di giocare a porte chiuse domenica.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!