Il gioco espresso attualmente dalla Juventus non è di certo dei migliori e la maggior parte dei sostenitori bianconeri si sono riversati sui social per criticare i giocatori ed il tecnico Maurizio Sarri. Nonostante questo la Juventus è in corsa per tutta le competizioni, prima in classifica in Serie A, in semifinale di Coppa Italia e agli ottavi di finale di Champions League. Se da una parte si può discutere il social per la presenze di tanti utenti che sparano sentenze senza senso, fa specie notare come l' 'Allianz Stadium' abbiamo manifestato malcontento nei confronti della squadra bianconera nel match di domenica scorsa contro il Brescia.

Sono infatti arrivati i primi fischi dei tifosi contro la squadra ma il bersaglio principale resta il tecnico toscano Maurizio Sarri. A pesare infatti sono il gioco a tratti assente e la passività della squadra, che sembra a volte assentarsi dalla partita. Lo stesso allenatore toscano ci ha tenuto a stemperare il clima e nel post partita ha dichiarato che il pubblico bianconero è esigente e non è la prima volta che uno stadio fischia la propria squadra.

Nel 2015 anche il Real di CR7 venne fischiato pesantemente dal 'Bernabeu'

Come ha ricordato Maurizio Sarri, è successo anche lo scorso anno in occasione della partita di Champions League fra Real Madrid e Chelsea. I tifosi hanno manifestato il loro malcontento per il gioco espresso dalla squadra spagnola ma non è l'unico caso. Come ricorda la Gazzetta dello Sport, nel 2015 ci fu anche un episodio associato anche a Cristiano Ronaldo.

Il portoghese venne fischiato per ben due partite di fila, in una di queste Cristiano Ronaldo 'sbottò' con la tifoseria del Real Madrid (nel match di Champions League contro il Chelsea di Roberto di Matteo, con il Real Madrid che venne sconfitto 4 a 3). Il portoghese si rivolse con parole pesanti (fot...i), criticando quindi il comportamento della tifoseria spagnola. Come dicevamo, un fatto simile è capitato nel match di domenica scorsa contro il Brescia.

Juventus-Brescia, Dybala ha invitato i tifosi a sostenere la squadra

Come è noto Cristiano Ronaldo non era presente perché Maurizio Sarri ha deciso di farlo riposare per una partita. I fischi dell 'Allianz Stadium' non sono stati evidentemente apprezzati dai giocatori bianconeri, in particolar modo da Paulo Dybala. Il 10 argentino si è rivolto in maniera contrariata ai sostenitori presenti invitandoli a sostenere la squadra e non a fischiarla. Il 10 bianconero è stato il migliore in campo della Juventus realizzando anche il gol del vantaggio su punizione. Di certo, le prossime partite contro Spal, Lione ed Inter serviranno a capire se la squadra di Sarri è pronta a disputare la fase decisiva della stagione.

Segui la nostra pagina Facebook!