La Juventus durante lo scorso Calciomercato invernale ha pensato soprattutto alle cessioni, piazzando sul mercato alcuni esuberi come Perin (Genoa), Pjaca (Anderlecht), Mandzukic (Al-Duhail) ed Emre Can (Borussia Dortmund). L'unico acquisto è stato quello del centrocampista offensivo ex Atalanta Dejan Kulusevski, che rimarrà in prestito al Parma fino a fine stagione. La Juventus lo ha pagato una somma pesante, circa 44 milioni di euro compresi i bonus, ma a detta degli addetti ai lavori, lo svedese rappresenta un acquisto molto importante per il presente ed il futuro.

Ad esaltare le doti del centrocampista offensivo ci ha pensato il suo attuale allenatore al Parma Roberto D'Aversa, che in un'intervista al 'Corriere dello Sport', ha utilizzato parole al miele per il classe 2000. D'altronde Kulusevski si sta rivelando fondamentale per la stagione del Parma, avendo disputato 21 partite, cinque gol e sette assist. Tre le partite anche in Coppa Italia senza però realizzazioni.

D'Aversa: 'Kulusevski simile a Nedved, abbina quantità a qualità'

Il tecnico del Parma Roberto D'Aversa, nell'intervista al 'Corriere dello Sport', si è soffermato su una delle rivelazioni stagionali della Serie A, ovvero Dejan Kulusevski.

Quest'ultimo, acquistato dalla Juventus a gennaio, sarebbe potuto arrivare a Torino sin da gennaio ma il Parma, forte dell'intesa con l'ex proprietaria del cartellino del centrocampista offensivo (l'Atalanta), ha puntato i piedi per tenerlo fino a fine stagione in quanto lo considera fondamentale per le ambizioni stagionali della squadra emiliana.

Proprio il suo attuale tecnico ha utilizzato belle parole sul centrocampista svedese, confermando che assomigli per caratteristiche a Pavel Nedved.

'Kulusevski è pronto a giocare titolare in una grande squadra'

Ha infatti dichiarato Roberto D'Aversa: "Dejan fa 12-13 chilometri di media a partita, ma riesce ad abbinare la qualità alla quantità". Ha poi confermato che sono pochi i giocatori con queste caratteristiche aggiungendo che nel 4-3-1-2 è bravo sia come trequartista centrale che come mezzala.

Secondo D'Aversa già da adesso, per le potenzialità che ha, lo svedese è pronto per giocare titolare in una grande squadra. E la Juventus non se l'è lasciato scappare, battendo la concorrenza dell'Inter.

Con la Lazio, nel match di campionato di domenica 9 febbraio alle ore 18:00, D'Aversa ha deciso di non rischiare il centrocampista offensivo in quanto da poco ha recuperato da un infortunio alla schiena. Ha infatti dichiarato: "Per Kulusevski che rientra dall'infortunio, più fa minutaggio più rischia una ricaduta. Dobbiamo pensare a non perderlo. Tatticamente è importantissimo così come Karamoh".

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!