Brutte notizie per Paulo Dybala. Infatti, secondo “El Chiringuito, l'attaccante della Juventus sarebbe ancora positivo al Coronavirus. Il numero 10 bianconero sta bene e non ha più nessun sintomo, ma i recenti test ai quali è stato sottoposto non avrebbero dato l'esito sperato. Dunque, Dybala resta in isolamento domiciliare presso la sua abitazione torinese, in attesa di svolgere nuovi accertamenti.

L’attaccante della Juventus resta in quarantena

Paulo Dybala, nelle ultime ore, ha svolto un quarto tampone per scoprire se è guarito dal Covid - 19. Purtroppo per lui la risposta sarebbe stata negativa.

Infatti, l'argentino dopo 39 giorni sarebbe ancora positivo al Coronavirus e non riuscirebbe ad uscire da questo incubo. Dybala è stato il terzo giocatore della Juventus a contrarre il virus e rispetto a Daniele Rugani e Blaise Matuidi ha accusato sintomi più forti. Il numero 10 della Juventus, qualche settimana, fa rivelò dei sintomi abbastanza fastidio e in modo particolare sottolineò che si sentiva molto stanco. Successivamente fu lo stesso Dybala ad aggiornare nuovamente i suoi tifosi sul suo stato di salute confidando che finalmente stava bene. Ma, ieri 28 aprile, per l'argentino sarebbe arrivata la doccia fredda, ovvero che la sua quarantena non potrebbe terminare in quanto sarebbe ancora positivo al virus.

L’argentino rimarrà in isolamento domiciliare fino a quando non risulterà negativo al doppio tampone in meno di 24 ore.

Nessuna comunicazione da parte della Juventus

La Juventus, dal 21 marzo scorso, non ha più diramato nessuna comunicazione in merito a Paulo Dybala. In quanto, il club bianconero ha deciso di seguire un iter ben preciso.

Infatti, la società ha svelato i nomi dei giocatori che sono risultati positivi al Coronavurus, ma poi ha preferito dare nuovi aggiornamenti solo di fronte alla guarigione accertata dei suoi tesserati. La Juventus, qualche settimana, aveva condiviso una nota ufficiale proprio per comunicare che Rugani e Matuidi sono risultati negativi al doppio tampone in 24 ore del Covid - 19.

Mentre per Dybala non sono stati dati ulteriori aggiornamenti. La società diramerà un comunicato sul suo numero 10 solo quando risulterà negativo al Coronavirus.

Il difensore della Juventus vola in Olanda

In questi giorni, la Juventus, oltre ad occuparsi della situazione di Dybala, si è mossa per capire quando potranno riprendere gli allenamenti. Al momento non ci sono certezze e per questo motivo il club non ha richiamato in Italia i giocatori che sono all'estero. Inoltre, nelle ultime ore, anche Matthijs de Ligt ha lasciato Torino. Il difensore bianconero è tornato in Olanda insieme alla sua fidanzata Annekee Molenaar. De Ligt, quando rientrerà in Italia dovrà stare nuovamente in isolamento per 14 giorni come prevede il decreto del governo per le persone che rientrano dall'estero.

Dunque, il numero dei calciatori bianconeri che hanno lasciato l'Italia sale a 8 e sono: Cristiano Ronaldo, Khedira, Douglas Costa, Danilo, Alex Sandro, Szczesny e Rabiot.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!