Nell'ultimo mese stiamo assistendo sui social a tante dirette di personaggi famosi. Anche alcuni giocatori o ex giocatori di calcio spesso le utilizzano per interagire con i propri follower. Di recente hanno destato sicuramente clamore le parole che l'ex difensore dell'Inter Marco Materazzi ha dedicato alla Juventus e ad Ibrahimovic. In una diretta Instagram organizzata insieme all'ex portiere Sebastian Frey, si è soffermato anche sul mondiale 2006 vinto dall'Italia in cui lui fu uno dei protagonisti. Inoltre ha rivelato la cocente delusione associata al 5 maggio 2002, quando la sconfitta dell'Inter all''Olimpico' di Roma portò alla vittoria dello scudetto da parte della Juventus ai danni proprio dell'Inter.

A tal riguardo ha dichiarato "Se potessi vorrei rigiocare il 5 maggio". L'ex difensore ha poi raccontato di un episodio che riguardò lui, Di Biagio e l'ex terzino dell'Inter Gresko. Dopo la sconfitta contro la Lazio l'ex difensore slovacco, disse infatti che era già la quarta volta che perdeva un trofeo importante. Raccontò infatti che un anno perse campionato, finale Champions League e Supercoppa tedesca. Materazzi ha poi rivelato quale per lui sia il giocatore più forte di tutti i tempi. Senza nessun dubbio ha dichiarato: "Ronaldo il Fenomeno".

'Odio tanto la Juve ma sportivamente'

Marco Materazzi si è soffermato sulla Juventus ribadendo tutto il suo 'odio' sportivo nei confronti della società bianconera.

Ha poi parlato della Coppa del Mondo vinta con la nazionale italiana nel 2006. L'ex difensore ha sottolineato come la Francia fosse più forte. Proprio per questo, l'ultimo pallone dei tempi supplementari lo scaraventò in tribuna perché l'obiettivo era portare il match ai rigori. Si è poi soffermato su Eto'o e sull'affetto che nutre nei confronti dell'ex punta camerunense.

Quest'ultimo infatti promise a Materazzi la vittoria della Champions League e cosi avvenne. Infine piccola menzione anche nei confronti di Mario Balotelli, che l'ex difensore dell'Inter ha definito "un bravo ragazzo".

Materazzi su Ibrahimovic

Ulteriore critica l'ha mossa nei confronti della punta svedese Zlatan Ibrahimovic.

Ha infatti sottolineato come sia un giocatore forte ma che non è al livello di Leo Messi e Cristiano Ronaldo. Giorni fa l'ex difensore dell'Inter ha coinvolto in una sfida di palleggi con un rotolo di carta igienica (una sfida che sta andando di moda nei social network) proprio l'attuale punta del Milan.

Palleggiando con il rotolo, Materazzi ha voluto indirizzarlo all'interno della riproduzione della Champions League vinta dall'Inter nel 2010. Ironicamente l'ex difensore ha invitato Ibrahimovic alla sfida aggiungendo che, se avesse voluto, gli avrebbe prestato la Champions League del 2010. Evidente quindi la frecciatina di Materazzi a Ibrahimovic in riferimento al fatto che quest'ultimo non ha mai vinto la massima competizione europea.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!