Nei giorni scorsi ha suscitato polemiche un'intervista all'ex Procuratore Federale Giuseppe Pecoraro. Quest'ultimo, ha riaperto il dibattito sullo scudetto 2017-2018 che andò alla Juventus, soffermandosi sull'episodio del fallo di Pjanic in Inter-Juventus. In quell'occasione, il regista bosniaco rischiò l'ammonizione che ne avrebbe comportato l'automatica espulsione. Il centrocampista, infatti, aveva già ricevuto un giallo qualche minuto prima. Proprio Pecoraro ha denunciato, dopo due anni, l'assenza di comunicazione fra l'arbitro del match Orsato ed il Var, rappresentato in quel match dall'arbitro Valeri.

Un atteggiamento che ha fatto arrabbiare il giornalista sportivo tifoso del Napoli Carlo Alvino.

La vicenda Pjanic in Inter-Juventus del 2018

Il procuratore federale Giuseppe Pecoraro nel 2018 archiviò il caso 'seconda ammonizione di Pjanic' in Inter-Juventus in quanto non poteva disporre dell'audio fra i due arbitri. L'episodio, infatti, non rientrava nei casi previsti dal protocollo Ifab. In quell'occasione, Valeri disse a Orsato che il fallo non era da rosso, facendogli intendere che fosse da sanzionare con un giallo. Parole che non vennero colte da Orsato che lasciò andare avanti la partita senza punire il regista bosniaco. La denuncia in ritardo di Pecoraro ha portato alla recente reazione di Alvino in quanto, in quella stagione, il Napoli era in piena lotta per lo scudetto.

L'eventuale espulsione di Pjanic avrebbe costretto i bianconeri a giocare in 10 contro 10 con l'Inter. Ricordiamo infatti che quella partita finì 3 a 2 per i bianconeri grazie ad un gol allo scadere di Gonzalo Higuain.

'Archiviare fascicolo Inter-Juve è qualcosa che grida vendetta'

Una reazione decisa quella di Carlo Alvino.

Il giornalista sportivo ha infatti dichiarato: 'E' cresciuta la rabbia perché archiviare il fascicolo Inter-Juve è qualcosa che grida vendetta'. Ha poi aggiunto che bisognerebbe chiedere all'ex procuratore federale il motivo per cui si decise di archiviare il caso. Alvino ha poi gettato altra benzina sul fuoco criticando il fatto che Pecoraro si dimise dal suo incarico per fatti non noti, invece per il giornalista avrebbe dovuto farlo per quell'episodio.

Infine, Alvino ha chiuso la considerazione aggiungendo: "è aumentata la convinzione che quel campionato venne scippato al Napoli".

Come è noto, infatti, la Juventus vinse lo scudetto 2017-2018 con 95 punti, 4 punti in più del Napoli di Maurizio Sarri. Dopo quella stagione, il tecnico toscano lasciò il Napoli per trasferirsi al Chelsea. Una stagione in Inghilterra per poi ritornare in Serie A, alla guida tecnica della Juventus.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!