Il nome di Edinson Cavani potrebbe infiammare la prossima sessione di Calciomercato. Il centravanti uruguaiano ha il contratto in scadenza al termine di questa stagione e sono tante le società che fiutano l'occasione di tesserarlo a parametro zero. Tra queste c'è l'Inter, che potrebbe rivoluzionare l'attacco visto il probabile addio di Alexis Sanchez, che tornerà al Manchester United, e quello di Sebastiano Esposito. Quello per il Matador è un ritorno di fiamma visto che il suo nome era stato accostato ai nerazzurri già la scorsa estate quando tramontò la pista che portava a Edin Dzeko, che alla fine ha deciso di rinnovare il proprio contratto con la Roma.

Cavani apre all'Inter

L'Inter avrebbe messo nel mirino Edinson Cavani in vista della prossima stagione. La pista che porta al centravanti uruguaiano è tornata in auge dopo che Dries Mertens avrebbe deciso di rinnovare il proprio contratto con il Napoli. L'attaccante è in scadenza con il Paris Saint Germain e la trattativa per il rinnovo si sarebbe arenata definitivamente.

Il giocatore non sarebbe visto come il sostituto di Lautaro Martinez, su cui c'è il forte interesse del Barcellona. Il Matador, infatti, rappresenterebbe il terzo attaccante titolare a disposizione di Antonio Conte, ciò che avrebbe dovuto rappresentare Alexis Sanchez in questa stagione, con il cileno che, però, ha pagato dazio a causa di un grave infortunio alla caviglia che lo ha costretto ai box da ottobre a metà gennaio.

Da parte di Cavani non ci sarebbe nessuna preclusione ad un possibile trasferimento a Milano, dato che l'Inter potrebbe garantirgli un ruolo da protagonista anche in Champions League. Classe 1987, quest'anno l'ex attaccante del Napoli ha cominciato a giocare con continuità da gennaio in poi a causa di alcuni problemi fisici.

Il richiamo a Marotta

Come detto, Edinson Cavani avrebbe aperto le porte ad un possibile trasferimento all'Inter. Stando a quanto riportato da Tuttosport, il centravanti uruguaiano voglioso di rimettersi in gioco in Serie A, avrebbe fatto sapere al suo entourage di essere pronto a tagliarsi e di parecchio lo stipendio pur di vestire nerazzurro.

Un vero e proprio richiamo verso l'amministratore delegato del club nerazzurro, Giuseppe Marotta. Al momento il Matador guadagna dodici milioni di euro a Parigi, con la maglia del Paris Saint Germain. Pur di trasferirsi a Milano sarebbe pronto ad accettare un contratto biennale, con opzione per il terzo anno, alle stesse cifre percepite da Romelu Lukaku e Christian Eriksen. I due big, arrivati nelle ultime due sessioni di mercato, guadagnano sette milioni di euro a stagione più bonus e grazie al Decreto Crescita, al lordo costano al club meneghino poco più di dieci milioni di euro a stagione.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!