L'Inter, archiviato il recupero contro la Sampdoria, si prepara al match contro il Sassuolo, in programma allo stadio Meazza di Milano e valido per la ventisettesima giornata di Serie A. Sfida cruciale soprattutto per i nerazzurri, che stanno provando a rientrare in lotta per lo scudetto. Gli ospiti, invece, navigano a metà classifica e sono a un passo dalla salvezza. Nella gara di andata giocata al Mapei Stadium di Reggio Emilia, successo pirotecnico della squadra di Antonio Conte per 4-3, dopo che questa era stata in vantaggio perfino per 4-1.

Le ultime su Inter e Sassuolo

L'Inter cerca continuità per cercare di tornare in lotta per lo scudetto.

I nerazzurri si sono portati a sei punti dalla Juventus capolista e a cinque lunghezze dalla Lazio secondo grazie al successo nel recupero della venticinquesima giornata contro la Sampdoria. Ora, però, servirà un filotto di vittorie per sognare il tricolore. Contro i blucerchiati, comunque, sono arrivate risposte importati da Eriksen e Lautaro Martinez, i due maggiormente nel mirino delle critiche nelle ultime settimane.

Contro c'è un Sassuolo che cerca punti per ottenere la matematica salvezza. Gli emiliani sono dodicesimi in classifica con 32 punti, a più sette sulla zona retrocessione. La squadra di Roberto De Zerbi non è ripartita benissimo. Dopo il lungo stop, infatti, nel recupero della venticinquesima giornata, è stata sconfitta con un pesante 4-1 in casa del Sassuolo.

Probabili formazioni Inter-Sassuolo

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, ha praticamente gli uomini contati in mezzo al campo, visto che sono out Brozovic, che proverà a rientrare contro il Parma, Sensi e Vecino. Confermati, dunque, Barella e Gagliardini davanti alla difesa, con Christian Eriksen, il migliore in campo contro la Sampdoria, sulla linea dei trequartisti.

Il tandem d'attacco dovrebbe essere composto da Lukaku e Sanchez, con Lautaro Martinez che potrebbe osservare un turno di riposo. Possibile turnover anche sugli esterni, con Young che potrebbe rifiatare facendo spazio a Biraghi, mentre sulla destra Candreva è in vantaggio su Moses. In difesa il terzetto sarà ancora formato da Skriniar, De Vrij e Bastoni, con Godin che potrebbe giocare dal primo minuto a Parma.

Il tecnico del Sassuolo, Roberto De Zerbi, dovrebbe scendere in campo con il 4-2-3-1, cambiando qualcosa rispetto a quanto visto a Bergamo. Al centro dell'attacco ci sarà Caputo, ma alle sue spalle sulla trequarti possibile chance per Djuric, con Boga e Berardi ai suoi lati. A fare da schermo davanti alla difesa, invece, dovrebbero esserci Locatelli e Obiang.

Inter (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Barella, Gagliardini, Biraghi; Eriksen; Sanchez, Lukaku.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Kyriakopoulos, Ferrari, Magnani, Muldur; Locatelli, Obiang; Boga, Djuricic, Berardi; Caputo

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!