Dopo la sconfitta in Coppa Italia la Juventus ha ricevuto diverse critiche che probabilmente hanno pungolato la squadra nel suo orgoglio. Infatti, ieri sera 22 giugno, i ragazzi di Sarri hanno dimostrato di aver ritrovato il giusto spirito e hanno portato a casa una vittoria molto preziosa. Al termine della partita di Bologna, il capitano della Juventus Leonardo Bonucci ha spiegato cosa è successo dopo la sconfitta in Coppa Italia: "Noi ci siamo parlati come succede da anni alla Juve, ci siamo confrontati tutti insieme indicando una strada". Dunque, questo confronto è servito alla squadra per capire quali errori sono stati commessi e per ricompattarsi in vista dei prossimi impegni.

Parla Bonucci

In questi mesi, Leonardo Bonucci ha preso l'eredità di Giorgio Chiellini che è fermo ai box ed è diventato il capitano della Juventus. Il numero 19 juventino si è fatto carico della difesa bianconera e insieme a Matthijs de Ligt sta difendendo la porta di Wojciech Szczesny. Al termine della gara di ieri sera 22 giugno, Bonucci ha analizzato il periodo che sta attraversando la sua squadra: "Penso che da fuori si sia parlato troppo, noi in questi casi dobbiamo fare quadrato". Inoltre, il numero 19 juventino ha sottolineato che in questi casi si deve dare delle risposte sul campo: "Era fondamentale vincere per dare una risposta a noi stessi". Bonucci ha anche spiegato che se la Juventus giocherà come ha fatto contro il Bologna si toglierà diverse soddisfazioni.

Ma, secondo il difensore bianconero, la cosa più importante per una squadra come quella di Sarri è l'unità del gruppo: "Una squadra come la nostra deve essere composta da grandi uomini, prima di grandi giocatori".

La Juventus è rientrata a Torino

La Juventus, al termine della gara contro il Bologna, è rientrata immediatamente a Torino.

I bianconeri dopo aver lasciato lo stadio si sono recati in aeroporto per prendere il volo charter che li ha riportati in Piemonte. Da oggi 23 giugno, la Juventus ha iniziato a mettere nel mirino il match contro il Lecce. Infatti, già stamani la squadra si è allenata alla Continassa. I bianconeri che hanno giocato contro il Bologna hanno effettuato un lavoro di scarico.

Mentre la Juventus si allenava al JTC, Mattia De Sciglio è andato al JMedical per sottoporsi ad accertamenti strumentali. Il numero 2 juventino ha riportato una lesione di basso grado al bicipite femorale della coscia sinistra. Tra circa dieci giorni De Sciglio sarà sottoposto a nuovi accertamenti. Dunque, il difensore non sarà a disposizione per la gara di venerdì e al suo posto Sarri potrebbe schierare Matuidi, visto che mancheranno anche Alex Sandro e Danilo. Inoltre, resta da capire se per la sfida contro il Lecce riuscirà a rientrare Gonzalo Higuain.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!