Nel pomeriggio di oggi lunedì 1 giugno, la Juventus si ritroverà per allenarsi in vista della ripresa dei match ufficiali. In questi giorni, il club bianconero sta monitorando con attenzione le condizioni fisiche dei suoi giocatori proprio in vista della ripartenza. In particolare, secondo quanto afferma Tuttosport, la Juventus avrebbe fatto svolgere degli accertamenti accurati ai tre giocatori che nei mesi scorsi hanno contratto il Coronavirus. Infatti, Paulo Dybala, Blaise Matuidi e Daniele Rugani avrebbero fatto alcuni esami per vedere se il virus avesse lasciato qualche traccia nei loro organismi.

Fortunatamente per loro sarebbe andato tutto bene e la Covid-19 sarebbe solo un lontano ricordo. Adesso Dybala, Rugani e Matuidi possono concentrarsi solo sul campo.

Dybala sta bene, la Covid-19 è ormai alle spalle

Nei giorni scorsi, una ricerca medica aveva rivelato che, in alcuni casi, il coronavirus potrebbe causare dei problemi cronici alle vie respiratorie. Per questo motivo, la Juventus avrebbe deciso di sottoporre i calciatori che hanno contratto il virus a degli accertamenti più approfonditi. In particolare, Dybala sarebbe stato controllato con grande dovizia visto che ha accusato sintomi più forti rispetto a Rugani e Matuidi. Il numero 10 juventino ha avuto maggiori problemi rispetto ai suoi due compagni di squadra che hanno contratto la Covid-19 in modo asintomatico.

Inoltre, Dybala è stato positivo per 45 giorni e per questo motivo la Juventus avrebbe voluto sottoporlo ad accertamenti molto accurati. Fortunatamente per lui, tutto sarebbe andato per il meglio e nel suo organismo non ci sarebbe più traccia del virus. Adesso Dybala sta lavorando con i compagni di squadra alla Continassa e sta preparando la ripresa del campionato.

Il numero 10 juventino e i suoi compagni di squadra dovrebbero ripartire dalla semifinale di Coppa Italia contro il Milan che si dovrebbe disputare il 12 o il 13 giugno.

Parametri fisici al top per Cristiano Ronaldo

In questi giorni, la Juventus è concentrata sulla ripartenza e sui prossimi mesi che saranno davvero intensi.

Sarri sta facendo lavorare i suoi ragazzi sia sulla parte tattica che sulla parte atletica e alcuni giocatori come Cristiano Ronaldo e Giorgio Chiellini stanno svolgendo anche delle sedute personalizzate. La Juventus sta controllando i suoi calciatori che svolgono soprattutto dei test fisici. I parametri di tutti i calciatori sono ottimi e in particolare quelli di CR7 sono già di un livello superiore rispetto a quelli che il portoghese aveva a marzo. Questa è sicuramente un'ottima notizia per Sarri che così ritroverà un Ronaldo ancora più forte rispetto a quello che aveva lasciato prima del lockdown.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!