Nell'anticipo della ventinovesima giornata di Serie A, martedì 30 giugno alle ore 21:45, la capolista Juventus di Maurizio Sarri si appresta ad affrontare in trasferta un Genoa in piena lotta per la salvezza. La partita si giocherà allo stadio genovese "Luigi Ferraris", ovviamente senza pubblico, come tutte le altre partite di massima serie dopo l'emergenza Covid-19.

La Juventus vuol proseguire la marcia vittoriosa

La Juventus arriva a questo match da una serie di cinque vittorie tutti consecutive in campionato, di cui due arrivate dopo la ripartenza della Serie A in queste ultime settimane.

Per Sarri ci dovrebbero essere pochi cambi rispetto alla partita contro il Lecce, dovrebbe infatti confermare in porta il polacco Szczesny, davanti a lui la difesa a quattro con il rientrante Danilo a sinistra, la coppia centrale formata da un de Ligt in formissima e da Bonucci finora impeccabile, a destra ancora una volta Cuadrado.

Per quanto riguarda il centrocampo si va verso il trio Pjanic-Bentancur-Matuidi, con qualche possibilità anche per il gallese Ramsey di "rubare" il posto di Pjanic. In attacco ci sarà l'inamovibile Cristiano Ronaldo, al suo fianco la "Joya" Paulo Dybala e solito dubbio tra Bernardeschi e Douglas Costa. Il "Pipita" Higuain dovrebbe entrare a partita in corso.

La squadra bianconera, attualmente prima in classifica con quattro punti di distanza sulla Lazio, cerca la vittoria per mantenere almeno inalterata tale distanza.

Genoa a caccia di punti salvezza

Il Genoa ha fame di punti per allungare sul Lecce (attualmente a -1 dal "Grifone") e per provare a staccare in classifica i "cugini" della Sampdoria.

Proprio quest'ultime si affronteranno al "Via del Mare" mercoledì in una specie di spareggio salvezza.

La squadra di Davide Nicola avrà un match impegnativo contro la capolista Juventus. Il tecnico genoano farà affidamento sul 3-5-2. In porta ci sarà Perin (uno degli ex di turno). Difesa a tre con Soumaoro, l'esperto Andrea Masiello e l'argentino Romero (giocatore di proprietà dei bianconeri).

Sugli esterni dovrebbero agire a destra Biraschi (in ballottaggio con Ghiglione) e a sinistra Barreca. Il centrocampo affidato a Sturaro, Schone e a Behrami; in attacco ci sono alcuni dubbi tra Pandev e Iago Falque, autore di due gol nelle ultime due partite e anche tra i giovani Sanabria e Pinamonti.

Il Genoa è pronto a dare battaglia e a prendersi la rivincita anche rispetto alla partita dell'andata persa allo Stadium per 2-1 nei minuti di recupero con un rigore dubbio. Allo Stadio "Luigi Ferraris" di Genova si prevede insomma una sfida in cui nessuna delle due contendenti pare voler lasciare nulla di intentato per fare punti.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!