Anche la Serie B è ripartita dopo l’emergenza coronavirus e venerdì 26 giugno si giocherà la 30^ giornata. Tra le partite in programma spicca sicuramente Empoli-Benevento, sfida che potrebbe sancire la matematica promozione in Serie A della squadra campana solo dopo le prime due partite dalla ripresa del torneo. Reduci dalla vittoria in casa della Cremonese, 1-0 firmato Roberto Insigne, gli Stregoni di "SuperPippo" Inzaghi sono ora, infatti, a + 24 sul Frosinone terzo, un solco di tracciato abissale che a nove turni dalla conclusione, e con lo scontro diretto tra il Crotone, attuale seconda forza, e il Frosinone alla penultima giornata, praticamente non permette possibilità di recupero alle avversarie.

Maggio e compagni sono pertanto nella condizione di poter festeggiare il ritorno in Serie A dopo solo due stagioni già venerdì sera in caso di successo a Empoli, ma anche con un pareggio se Crotone, Frosinone e Spezia non vincono, e addirittura perdendo, sebbene in questo caso sarebbe favorevole solo tramite una combinazione più articolata e favorevole degli altri risultati.

Dove vedere Empoli-Benevento

Insomma, anche se non ci potranno essere i caroselli di tifosi per le strade della città, Benevento è pronta a brindare alla promozione. Il fatto poi che le partite si giochino a porte chiuse rende vano anche il solo pensiero di una preferenza a festeggiare il traguardo in casa davanti ai propri tifosi e in ogni modo i match point a disposizione dei sanniti sono davvero inesauribili.

Il calcio d’inizio di Empoli-Benevento è fissato alle ore 21:00, con diretta streaming su Dazn. La partita sarà inoltre visibile anche in tv per gli abbonati Sky al numero 209 del decoder della piattaforma satellitare.

Sanniti a un passo dalla Serie A

Una cavalcata da record quella della squadra di Filippo Inzaghi, che ha dominato la cadetteria in largo e in lungo collezionando fin qui ben 26 vittorie (7 consecutive nelle ultime giornate), 6 pareggi e una sola sconfitta (contro il Pescara, 4-0, lo scorso ottobre) per un totale di 72 punti.

Il Benevento vanta inoltre la migliore difesa (appena 15 gol subiti) e l’attacco più prolifico del torneo (55 gol). Squadra capace inoltre di farsi trovare prontissima anche dopo cento giorni di stop.

Dall’altra parte invece, reduce dalla sconfitta per 1-0 in casa dello Spezia, l’Empoli di Pasquale Marino alloggia al nono posto a -2 dai playoff.

Le probabili formazioni

Per quanto riguarda i possibili schieramenti in campo, da segnalare un certo affollamento nell’infermeria ospite: Viola, Letizia, Vokic, Antei e Sanogo svolgono lavoro differenziato e difficilmente saranno presenti in Toscana. A questi va aggiunto Volta fermo per squalifica, mentre Kragl è in dubbio.

Di seguito le probabili formazioni di Empoli-Benevento:

Empoli (4-3-3): Brignoli; Fiamozzi, Sierralta, Romagnoli, Balkovec; Frattesi, Ricci, Henderson; Tutino, Mancuso, Bajrami. All.: Marino.

Benevento (4-3-3): Montipò; Barba, Caldirola, Tuia, Maggio; Hetemaj, Schiattarella, Tello; Improta, Moncini, Insigne. All.: F. Inzaghi.

I precedenti al 'Castellani'

Sarà il quarto incrocio tra le due squadre sul terreno dell’Empoli, con i toscani che hanno sempre vinto nei tre precedenti al Castellani, tutti giocati in Serie C: 3-0 nella prima sfida che risale alla stagione 1978/79, e 1-0 entrambe le volte nella stagione successiva e poi in ultimo nel campionato 82/83 con l’Empoli che ottenne la promozione tra i cadetti.

All'andata, invece, successo dei sanniti al Ciro Vigorito con un secco 2-0 firmato Tuia e Kragl.

Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!