Incrocio Champions-Scudetto questa sera al "Gewiss Stadium" di Bergamo: l'Atalanta delle meraviglie affronterà una Lazio che torna in campo dopo tre mesi di stop e lo fa di fronte ai ragazzi terribili di Gasperini, reduci dal sonoro 4-1 rifilato al Sassuolo nel recupero della 25^ giornata disputato appena tre giorni fa. I nerazzurri si trovano al quarto posto in classifica a 51 punti, biancocelesti secondi a 62 punti, -4 dalla capolista Juventus. Una sfida che promette gol e spettacolo come quella d'andata quando gli uomini di Inzaghi rimontarono da 0-3 a 3-3 iniziando poi una striscia impressionante di vittorie consecutive che li hanno portati di fatto a contendere il titolo ai bianconeri di Sarri.

In campo i due migliori attacchi del campionato, Ilicic in dubbio, Correa in vantaggio su Caicedo

A confronto ci saranno i due migliori attacchi dell'intera Serie A: 74 sono le reti realizzate dalla Dea dove spiccano i 15 gol di Ilicic e i 13 della coppia Zapata-Muriel, più indietro "Il Papu" Gomez, fermo a quota 6, 60 invece i gol messi a segno dalla Lazio, trascinata dai 27 del capocannoniere del torneo Ciro Immobile. Lo squalificato Gasperini non potrà dare indicazioni ai suoi dalla panchina ma in vista del big match di questa sera ha pochi dubbi di formazione: appiedato per un turno Pasalic, regna l'incertezza sulle condizioni fisiche di Ilicic, out contro il Sassuolo a causa di una distorsione alla caviglia.

In caso di nuovo forfait toccherebbe a Malinovsky ispirare Zapata e Gomez nel 3-4-2-1 disegnato dal tecnico di Grugliasco.

Gollini difenderà i pali nerazzurri, terzetto Toloi-Palomino-Djimsiti, sugli esterni agiranno i soliti Hateboer e Gosens mentre in mediana il tandem De Roon-Freuler. La Lazio questa sera alle 21:45 sa di giocarsi molto delle sue speranze scudetto contro Gomez e compagni, intanto però in mattinata, in segno di rispetto e vicinanza, il presidente Claudio Lotito ha voluto mandare una delegazione composta da Marco Parolo, Angelo Peruzzi e Stefano De Martino al cimitero di Bergamo per consegnare una corona di fiori in memoria delle vittime del coronavirus.

Passando alla formazione che schiererà in campo Simone Inzaghi, non hanno recuperato dai rispettivi problemi Luiz Felipe, Lucas Leiva e Marusic: nel 3-5-2 degli ospiti Cataldi sostituirà in cabina di regia il metronomo brasiliano, in difesa Patric rimpiazzerà il centrale sudamericano e sull'out di sinistra spazio a Jony al posto dell'esterno montenegrino.

Piccolo dubbio in attacco: Correa è favorito su Caicedo per affiancare Immobile nell'11 titolare. Un successo in casa dell'Atalanta vorrebbe dire lanciare un messaggio forte e chiaro alla Juventus capolista, su un campo tra i più ostici d'Italia e contro una delle realtà più belle e ormai affermata dell'intero panorama calcistico.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina S.S. Lazio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!