Da Mauro Icardi a Lautaro Martinez. La Juventus sembra avere un debole per gli attaccanti argentini dell'Inter, e così a un anno di distanza dal tentativo (fallito) di portare l'ex numero 9 nerazzurro a Torino, prossimamente potrebbe riprovarci con il "Toro". Secondo la testata spagnola Don Balon, infatti, i dirigenti del club piemontese starebbero cominciando a pianificare il futuro senza Cristiano Ronaldo, il cui accordo con la Vecchia Signora andrà in scadenza nel giugno del 2022. E sembra che Lautaro sia tra i candidati a raccogliere l'eredità di CR7.

Il fuoriclasse portoghese dovrebbe restare alla Juventus anche per la prossima stagione, nonostante pare ci sia qualche malumore di troppo per le ultime delusioni nelle finali di Supercoppa italiana e Coppa Italia e per il gioco di Maurizio Sarri che tarda a decollare.

CR7, nonostante la sua indiscutibile classe, ha comunque 35 anni e prima o poi i vertici del club torinese dovranno sostituirlo. Lautaro Martinez potrebbe essere l'uomo giusto, non solo sotto il profilo tecnico, ma anche per il settore marketing perché, essendo uno dei calciatori più richiesti sul mercato, un suo approdo a Torino (dalla storica rivale Inter) garantirebbe ad Andrea Agnelli un notevole ritorno d'immagine.

L'ipotesi Lautaro avrebbe cominciato a farsi strada nei meandri della società juventina in seguito alle difficoltà riscontrate dal Barcellona nel chiudere la trattativa con l'Inter. Finora (a meno che non arrivi un rinnovo a stretto giro) il contratto in essere tra il centravanti argentino e la società nerazzurra prevede una clausola rescissoria di 111 milioni di euro.

Dunque, se la Juventus dovesse bussare alla porta di Viale della Liberazione con la somma richiesta e con il benestare del calciatore, il presidente Zhang e i suoi collaboratori dovrebbero giocoforza accettare l'offerta bianconera e sancire il trasferimento di Martinez a Torino.

Intrigo Lautaro Martinez: il Barça si è arenato, la Juve ci pensa, l'Inter spera di trattenerlo

Finora le indiscrezioni lanciate da Don Balon non hanno trovato conferma in Italia. Ad ogni modo, se davvero la Juventus fosse interessata a Lautaro Martinez dovrebbe uscire allo scoperto entro il 7 luglio, giorno in cui scadrà la suddetta clausola rescissoria.

Dopodiché, tutte le squadre che vorranno provare ad acquisire il cartellino del bomber sudamericano, dovranno necessariamente rinegoziarne il prezzo con l'Inter. Intanto sembra che da Barcellona lo slancio delle scorse settimane si stia esaurendo.

I catalani devono pensare innanzitutto a risanare le proprie difficoltà finanziarie, e per questo motivo non avrebbero modo di pagare per intero alla compagine meneghina 111 milioni di euro. Vanificati (almeno finora) i tentativi di inserire una contropartita tecnica nella trattativa per ridurre la somma cash da versare nelle casse interiste, il Barça avrebbe frenato anche perché prossimamente la federazione della Liga spagnola potrebbe introdurre dei paletti alle trattative di mercato per fronteggiare i problemi economici emersi in seguito all'emergenza coronavirus.

L'Inter, dal canto suo, a questo punto sarebbe sempre più fiduciosa di poter trattenere il suo numero 10. Soprattutto se questa stagione dovesse chiudersi positivamente in termini di risultati, con una rincorsa scudetto completata con successo o con una vittoria in Europa League, Lautaro Martinez potrebbe sentirsi maggiormente invogliato a continuare a indossare la casacca nerazzurra e a essere il partner d'attacco di Lukaku. In questo caso, potrebbe arrivare pure il prolungamento del contratto in scadenza il 30 giugno 2023 con ritocco dell'ingaggio verso l'alto.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!