Serie A conquistata con due giornate di anticipo rispetto alla naturale conclusione della stagione per il Crotone di Giovanni Stroppa. La formazione rossoblu, in seconda posizione con otto punti di vantaggio sullo Spezia, ha dato vita ai festeggiamenti a seguito della vittoria di Livorno (1-5) e il contestuale pareggio dei liguri a Cremona (0-0). Seconda promozione in massima serie per la società del presidente Gianni Vrenna che nel prossimo campionato si siederà al tavolo delle grandi formazioni del calcio italiano. Con due gare ancora da disputare prima di mandare in archivio questo anno sportivo, i rossoblu iniziano a guardare al futuro e programmare le mosse da compiere in sede di Calciomercato estivo.

Crotone e Benevento, l'idea è Iturbe

In un campionato altamente competitivo come la Serie A la formazione calabrese dovrà portare a segno qualche colpo di categoria per garantirsi una rosa competitiva almeno per la lotta salvezza. Secondo le ultime indiscrezioni di mercato il Crotone e il Benevento, entrambe neopromosse, starebbero guardando con interesse all'attaccante argentino ex Hellas Verona e Roma Juan Iturbe, attualmente in forza alla formazione del Pachuca. Protagonista con la maglia del Verona, l'attaccante non ha saputo però esprimersi nella sua esperienza nella Capitale. Un talento ancora con tanto da dare al calcio italiano che non disdegnerebbe un ritorno nel paese dove si è meglio espresso durante il corso della sua carreira.

Stroppa ancora alla guida del Crotone

La certezza del prossimo campionato in casa rossoblu è però la conferma alla guida della squadra del tecnico Giovanni Stroppa. La promozione in Serie A con gli "squali" ha fatto scattare la clausola di rinnovo automatico per un altro campionato. Il tecnico, dopo un avvio altalenante nel precedente campionato e l'esonero, è stato richiamato in panchina a seguito della parentesi con Massimo Oddo, riuscendo a salvare la squadra.

In questa stagione, grazie ad un mercato lungimirante, Giovanni Stroppa è riuscito a centrare l'obiettivo promozione riportando dopo due anni il Crotone in Serie A.

Rossoblu a caccia di record

Con l'obiettivo promozione ormai raggiunto il Crotone potrebbe conseguire nuovi record. La squadra può contare sull'attuale capocannoniere del torneo, Nwankwo Simy autore di venti reti e la conferma di questo primo posto nella classifica dei bomber sarebbe una prima volta assoluta nella storia del club in cadetteria.

Il Crotone, che non perde da dodici turni, potrebbe eguagliare e superare la striscia di tredici risultati utili consecutivi ottenuta sotto la gestione di Ivan Juric. Altro traguardo potrebbe essere infine quello della conquista del titolo di migliore attacco della stagione, che vede attualmente il Benevento in testa e i rossoblu subito dietro.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!