La Juventus ha ufficialmente conquistato il 36esimo scudetto, il nono consecutivo. Un traguardo prestigioso che però non nasconde i problemi che si sono evidenziati in questo primo anno di gestione Maurizio Sarri. Proprio per questo la dirigenza bianconera sarebbe pronta a soddisfare in pieno le richieste dell'ex allenatore del Chelsea e del Napoli cercando di costruirgli una squadra funzionale al suo gioco. Secondo il quotidiano sportivo torinese Tuttosport, il direttore sportivo Fabio Paratici vorrebbe riuscire a portare a Torino il mediano del Chelsea Jorginho a Maurizio Sarri. Il nazionale italiano è cresciuto grazie ai dettami tecnici e tattici del tecnico toscano sia a Napoli che al Chelsea.

L'italo-brasiliano quindi potrebbe sostituire il partente Miralem Pjanic, che dalla prossima stagione sarà un nuovo centrocampista del Barcellona. Attualmente Jorginho non è considerato un titolare inamovibile da parte del tecnico del Chelsea, che spesso lo ha relegato in panchina nelle partite post lockdown.

Juventus, Paratici potrebbe portare Jorginho a Sarri

Secondo Tuttosport, dopo Arthur potrebbe arrivare un nuovo rinforzo per il centrocampo. Si tratta di Jorginho, regista del Chelsea, che nell'idea di Maurizio Sarri sarebbe il sostituto ideale di Pjanic. Il nazionale italiano rappresenterebbe un acquisto sicuro anche perché conosce benissimo Maurizio Sarri. La crescita del centrocampista classe 1991 è soprattutto merito dell'attuale allenatore della Juventus, che ne ha valorizzato le sue qualità tecniche e tattiche.

In ogni caso, arrivare a Jorginho non sarà facile anche se la Juventus conta molto sui buoni rapporti societari con il Chelsea. Il trasferimento di Cuadrado nel 2016 dalla società inglese a quella bianconera lo dimostrano. Il Chelsea infatti agevolò l'acquisto del colombiano da parte della Juventus concedendo una dilazione di pagamento.

La stessa modalità di pagamento potrebbe essere adottata per Jorginho, che ha una valutazione intorno ai 40 milioni di euro.

La possibile alternativa a Jorginho

La Juventus ha sempre un piano B, qualora la trattativa per il nazionale italiano non dovesse concretizzarsi. Come scrive Tuttosport, l'alternativa a Jorginho è il centrocampista del Sassuolo Manuel Locatelli.

In questa stagione il classe 1998 è cresciuto notevolmente grazie alla guida tecnica di Roberto De Zerbi ed in estate potrebbe fare il salto di qualità in una grande società. L'eventuale arrivo di Locatelli alla Juventus potrebbe essere facilitato dagli ottimi rapporti fra il Sassuolo e la società bianconera. La valutazione del giocatore è di circa 25 milioni di euro.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!