La cessione di Pjanic al Barcellona (in cambio di Arthur e conguaglio a favore dei catalani) lascia scoperta la Juventus nel ruolo di regista. Con la conferma di Maurizio Sarri alla guida dei bianconeri anche la prossima stagione, sarà infatti necessario investire su un giocatore in grado di dettare i tempi di gioco. In questa stagione il tecnico toscano ha spesso schierato in quel ruolo Rodrigo Bentancur, ma l'ex Chelsea ha sempre fatto capire che l'uruguaiano lo vede molto più incisivo da mezzala d'inserimento. Proprio per questo, secondo La Gazzetta dello Sport, la Juventus avrebbe individuato in Jorginho del Chelsea il prossimo rinforzo della Juventus in vista della prossima stagione.

Juventus, Jorginho sarebbe il primo nome nella lista di Paratici

Il nazionale italiano conosce molto bene Maurizio Sarri avendolo avuto al Napoli e al Chelsea e sarebbe l'innesto giusto per poter promuovere nel miglior modo possibile il suo gioco. Jorginho ha una valutazione vicina ai 50 milioni di euro e non è escluso che Juventus e Chelsea possano trattare una formula di pagamento dilazionata nel tempo. Già nel 2016 infatti le due società trattarono la cessione di Cuadrado ai bianconeri, con quest'ultimi che ottennero la possibilità di pagarlo a rate.

Juventus, Milik il possibile sostituto di Higuain

Se da una parte la partenza di Pjanic è certa, non è altrettanto quella di Higuain, anche se molto probabile. Le ultime indiscrezioni confermano infatti la possibilità di un ritorno in Argentina del classe 1987 (al River Plate) o di una nuova esperienza professionale nella Major League Soccer.

Proprio per questo la Juventus sta lavorando a una prima punta e secondo La Gazzetta dello Sport il primo della lista è Arkadius Milik. La punta del Napoli è un altro giocatore ideale per il gioco di Sarri, proprio come Jorginho. I 40 milioni di euro potrebbero risultare uno scoglio difficile per la Juventus, anche se la carta De Sciglio o Pellegrini potrebbe essere utile per limitare l'esborso economico da presentare al Napoli.

Raul Jimenez e Alexandre Lacazette le alternative a Milik

Non mancano però le alternative, su tutti Raul Jimenez e Alexandre Lacazette. La punta del Wolverhampton ha un prezzo notevole (circa 60 milioni di euro) ma ha il vantaggio di giocare in un campionato estero. Come è noto infatti il Governo italiano agevola gli acquisti di giocatori all'estero garantendo alla società acquirente una tassazione agevolata.

Inoltre la procura di Jorge Mendes potrebbe favorire l'approdo del messicano a Torino. L'agente sportivo portoghese infatti è molto vicino alla Juventus soprattutto per l'affare Cristiano Ronaldo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!