Clima davvero molto teso in casa Juventus dopo la brutta sconfitta per 4-2 subita contro il Milan. I bianconeri sono andati in vantaggio per 0-2, ma poi si sono completamente sciolti di fronte agli attacchi della squadra allenata da Stefano Pioli. I tifosi bianconeri non sono certo soddisfatti della prestazione degli uomini di Maurizio Sarri, e alcuni ne chiedono a gran voce l'esonero sui social network. L'ex allenatore del Napoli non è riuscito a trasmettere i suoi principi di gioco alla squadra bianconera, la quale, pur avendo ottenuto un'ottima media punti in campionato, non hai mai brillato dal punto di vista delle prestazioni.

Gli uomini di Sarri sono stati assai discontinui fino a questo momento, tanto che il patron Andrea Agnelli avrebbe dei grossi dubbi sull'ex allenatore di Napoli e Chelsea.

Come riporta Calciomercato.com, infatti, il numero uno bianconero avrebbe voluto riconfermare in panchina il suo grande amico Massimiliano Allegri, vincitore di ben undici trofei in cinque anni alla Juventus. Fabio Paratici e Pavel Nedved, però, hanno ritenuto finito il ciclo di Allegri, decidendo di puntare tutto su Maurizio Sarri (anche se Agnelli aveva confermato Allegri in diretta televisiva dopo l'eliminazione della Juventus dalla Champions League per mano dell'Ajax).

Mercato Juventus, Sarri sarebbe a rischio esonero

Stando a quanto riporta Calciomercato.com, il futuro di Maurizio Sarri alla Juventus sarebbe in bilico.

Per guadagnarsi la fiducia dei vertici del club bianconero, infatti, l'ex allenatore di Napoli e Chelsea dovrà riuscire a vincere lo scudetto e soprattutto ottenere il passaggio alle Final Eight di Champions League. La gara di ritorno degli ottavi di finale contro il Lione sarà dunque uno spartiacque per Sarri (ricordiamo che la Juventus ha perso la gara di andata per 1-0).

Il presidente bianconero Agnelli si aspetta una svolta, per non essere costretto a ritornare sul mercato, alla ricerca di un nuovo profilo che sia più adatto di Sarri alla panchina della Juventus.

A sostituire il tecnico di Figline a Torino potrebbe essere Zinedine Zidane. L'allenatore francese non ha un buon rapporto con il numero uno del Real Madrid Florentino Perez, anche se si trova al primo posto nel campionato spagnolo e può giocarsi il ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro il Manchester City.

Un altro nome spesso accostato alla Juventus è quello di Mauricio Pochettino. La scorsa stagione ha portato il Tottenham in finale di Champions League ed è stato già sondato dalla Juventus la scorsa estate. Nelle ultime ore, inoltre, si è anche parlato di un possibile ritorno di Allegri.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!