Dal derby di Torino a Napoli-Roma, il lungo fine settimana della 30ª giornata di Serie A promette spettacolo anche se molte squadre dovranno rinunciare a giocatori importanti per squalifiche o infortuni. La Juve sfida il Toro senza i soliti lungodegenti, Lazio in emergenza piena con Immobile e Caicedo squalificati e un attacco da inventare per sfidare il Milan. Pessime notizie per la Spal che perde sette giocatori nella sfida salvezza contro la Samp.

Infortunati e squalificati delle sfide di sabato in Serie A

A inaugurare la giornata di Serie A sarà il derby Juventus-Torino, senza squalificati, ma con tanti infortunati su sponda bianconera.

Sarri continua a non poter schierare Alex Sandro, De Sciglio, Demiral e Khedira mentre Longo deve fare a meno di Baselli che ha già concluso la stagione per una brutta distorsione al ginocchio destro. Alle sette e mezza di sera match tra Sassuolo e Lecce con Rogerio fermato dal giudice sportivo e alcuni problemi fisici che bloccano Obiang, Romagna, Rossettini e Lapadula, tra i neroverdi potrebbe recuperare Toljan.

Sabato alle 21:45 Lazio-Milan è sfida parecchio delicata per Inzaghi che non può perdere terreno dalla Juve. Il problema è che mancheranno per squalifica sia Immobile che Caicedo in attacco e nelle altre zone di campo non ci saranno Lulic, Marusic e Luiz Felipe ancora in infermeria, da valutare Cataldi e Lucas Leiva.

Pioli dovrà fare a meno del lungodegente Musacchio e di Castillejo e Duarte, ma è possibile che recuperi Hernandez.

La domenica di campionato si apre con Inter-Bologna alle 17:15 con Skriniar ancora squalificato e Conte alle prese con le assenze di Sensi, Vecino e Moses, potrebbe recuperare Brozovic.

Non se la passa molto meglio Mihajlovic, l’infermeria felsinea è piena: Mbaye, Pioli, Santander e Skov Olsen saranno indisponibili per il match di San Siro. Cinque assenti in Brescia-Verona con Lopez che continua a dover schierare una formazione senza Cistana, Chancellor e Bisoli, e Juric che deve far fronte alla squalifica di Pessina e agli infortuni di Salcedo e Eysseric.

Zenga in difficoltà nella domenica di Serie A

Situazioni diametralmente opposte in Cagliari-Atalanta, la Dea sarà al gran completo mentre Zenga ha cinque indisponibili e Walukiewicz e Ceppitelli in dubbio. Senza Pellegrini, squalificato, Oliva, Pavoletti, Pereiro e Klavan, infortunati, l’Uomo Ragno dovrà fare i salti mortali per mettere in campo una squadra all’altezza. Per Parma-Fiorentina è il giudice sportivo a complicare la vita ai due allenatori. Hernani e Vlahovic sono squalificati mentre l’unico infortunato è Kouamè dei viola.

In vista di Sampdoria-Spal buone notizie per Ranieri che recupera Quagliarella, assenti invece Thorsby e Tonelli; lunga invece la lista degli indisponibili per Di Biagio che a Genova sarà senza D’Alessandro, Fares, Reca, Bonifazi, Berisha, Di Francesco, Zukanovic e forse anche Valoti che è in dubbio.

Due dubbi importanti alla vigilia di Udinese-Genoa, Lasagna e Criscito non sono al meglio e potrebbero raggiungere nella lista degli indisponibili gli infortunati Prodl, Mandragora, Radovanovic e lo squalificato Schone. L’ultima gara di giornata sarà Napoli-Roma con Fonseca e Gattuso che rischiano di non poter schierare i portieri titolari Ospina e Pau Lopez. Per il resto sono certi i forfait di Allan e Zaniolo, mentre tra i giallorossi salterà la sfida anche lo squalificato Perotti.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!