Manca poco meno di un mese all'inizio del calciomercato e in casa Inter si preannunciano diverse novità, soprattutto per quanto riguarda il centrocampo. Oltre a Borja Valero e a Mattias Vecino, ormai da tempo destinati quindi a lasciare Milano, non è esclusa neppure la possibile partenza di Marcelo Brozovic. Di fronte a un'eventuale offerta ritenuta congrua, il giocatore croato potrebbe lasciare l’Inter. Il club non ha mandato giù alcuni suoi atteggiamenti fuori dal rettangolo verde (l’ultimo è la recente scenata in pronto soccorso) e inoltre non sarebbe particolarmente soddisfatto del suo rendimento in campo.

Brozovic non sarebbe più incedibile

Come detto, l'Inter sarebbe delusa da Brozovic. Sembrano lontani i tempi in cui faceva impazzire i tifosi con ‘Epic Brozo’, un lavoro certosino sui social network lo aveva portato a essere ben voluto dalla tifoseria, ma con l’addio di Perisic, con cui faceva coppia fissa, il centrocampista sembra essersi un po' smarrito. Brozovic è in nerazzurro dal 2015, anno in cui l'Inter lo acquistò dal Dinamo Zagabria per un cifra inferiore ai 10 milioni di euro, nel corso degli anni il valore del centrocampista croato si è più che quintuplicato.

Dopo essere stato vicino al Siviglia un paio d’anni fa, l’ex Zagabria potrebbe quindi davvero partire. Si parla con insistenza del Bayern Monaco, ma dalla Francia spunta un’altra squadra: secondo quanto riportato dai quotidiani locali, infatti, il Monaco sarebbe il favorito per il suo acquisto.

Sulla panchina dei monegaschi è ora arrivato Niko Kovac, ex ct proprio della Croazia (e quindi pure di Brozovic) che lo avrebbe espressamente richiesto alla società. L’offerta francese potrebbe arrivare a 22 milioni di euro, decisamente pochi per l’Inter. Infatti Marotta dalla cessione del classe 1992 vorrebbe incassare una cifra non inferiore ai 40 milioni di euro.

Il sostituto di Brozovic potrebbe essere Ndombele

Nel caso in cui Marcelo Brozovic dovesse lasciare Milano, l'Inter avrebbe già individuato un eventuale sostituto, stiamo parlando di Tanguy Ndombele, centrocampista classe 1996 del Tottenham. Il francese, pagato 60 milioni di euro la scorsa estate dal Lione, potrebbe arrivare attraverso uno scambio con Milan Skriniar, giocatore che nelle ultime partite è stato messo un po' ai margini da Conte.

L’ex difensore della Sampdoria non vorrebbe lasciare Milano e le ultimissime dichiarazioni del tecnico salentino potrebbero anche cambiare le cose in casa nerazzurra in merito allo slovacco.

Ndombele non sarebbe l'unico obiettivo per il centrocampo dell'Inter. I nerazzurri, infatti, sembrano essere vicini all'accordo con il Brescia per portare a Milano Sandro Tonali. L'offerta del club milanese si baserebbe su un prestito oneroso da 10 milioni di euro con obbligo di riscatto tra un anno a 22-23 milioni, per un'operazione complessiva da 33 milioni. Dunque non verrebbero inserite contropartite tecniche nell'affare. Il calciatore dovrebbe invece firmare un quinquennale da circa 2,5 milioni di euro a stagione.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!