La semifinale di Europa League tra Inter e Shakhtar Donetsk si conclude con il risultato finale di 5-0. Decidono il match una doppietta di Lautaro Martinez, la rete di Danilo D'Ambrosio e la doppietta di Romelu Lukaku. In finale i nerazzurri affronteranno il Siviglia, in una gara che si giocherà venerdì alle ore 21.

La partita

Il tecnico dell'Inter ha confermato l'undici visto nelle ultime due partite di campionato e nelle due sfide di Europa League, contro il Getafe e il Bayer Leverkusen. Spazio al 3-5-2, con la coppia d'attacco formata da Lukaku e Lautaro Martinez. Parte dalla panchina ancora una volta Christian Eriksen, autore di due buone prestazioni quando è subentrato nelle ultime sfide europee.

Out, invece, Alexis Sanchez, dopo il problema fisico accusato contro il tedeschi.

Nel primo tempo lo Shakhtar parte attendendo l'Inter e nei primi minuti non ci sono molte emozioni. Serve un lampo per sbloccare la partita e arriva al 19', con Barella che salta l'uomo sulla trequarti, crossa in mezzo e Lautaro Martinez di testa insacca alle spalle di Pyatov. I nerazzurri insistono e al 26' sfiorano il raddoppio con Lukaku e D'Ambrosio che non riescono a infilare in rete a pochi passi dalla porta. Anche Barella, il migliore in campo nella prima frazione di gara, va vicino al gol con un gran tiro ben parato in calcio d'angolo dall'estremo difensore avversario. Ucraini pericolosi solo con un tiro da fuori di poco alto sulla traversa da parte di Marcos Antonio.

Nel secondo tempo è ancora l'Inter a partire forte e a sfiorare il raddoppio al 47' con Lautaro Martinez, che anticipa l'avversario diretto e prova un pallonetto che Pyatov riesce con un colpo di reni a respingere in calcio d'angolo. Al 50' è Lukaku a provarci con un destro che si spegne di poco a lato.

Al 62' lo Shakhtar ci prova con Junior Moraes, che di testa trova un attento Handanovic. Uno spavento che scuote i nerazzurri che subito dopo, al 64' trova il raddoppio con Danilo D'Ambrosio, che di testa insacca su corner calciato da Marcelo Brozovic. Al 70' ancora Lukaku ci prova ma di sinistro tira centrale.

Al 74' chiude il match ancora Lautaro Martinez, con un destro a rasoterra a giro su cui non può nulla Pyatov. Manca all'appello Romelu Lukaku, che con una doppietta arrotonda il risultato prima al 78' su grande assist di Lautaro e poi all'84' con un'azione travolgente.

Le pagelle nerazzurri

Queste le pagelle dei nerazzurri del match appena concluso:

Handanovic 6: Mai impegnato nel corso del match.

Godin 7: Fa sentire tutta la sua esperienza, insuperabile in ogni duello.

De Vrij 7: Anche lui, come l'uruguaiano, impeccabile in fase difensiva.

Bastoni 6,5: Buona prestazione per uno dei migliori talenti emergenti italiani.

D'Ambrosio 7: Decisivo con il gol del raddoppio.

Barella 7,5: Il migliore in campo in assoluto, dai suoi piedi nasce l'azione del gol di Lautaro Martinez.

Brozovic 6: Da lui ci si aspetta sempre qualcosa in più.

Gagliardini 6,5: Corre e pressa a tutto campo.

Young 6: L'esterno inglese non riesce ad essere incisivo in fase offensiva.

Lautaro Martinez 8: Doppietta e partita sontuosa del "Toro", che riesce a fare una dedica al figlio in arrivo, ciliegina è l'assist per Lukaku nel finale

Lukaku 7,5: Travolgente, con questa doppietta sono 33 gol totali in stagione e sei in Europa League in cinque partite.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!