Antonio Conte sta vivendo dei giorni particolari visto che sarebbe ai ferri corti con l'Inter. Nella testa del tecnico salentino ci sarebbe l'idea di un suo ritorno alla Juventus. Infatti, secondo quanto afferma "Repubblica", Antonio Conte sarebbe ancora in contatto con la dirigenza della Juventus e sarebbe interessato a ritornare in bianconero. Ma il tecnico salentino non metterebbe d'accordo i vertici del club piemontese, visto che il Presidente Andrea Agnelli non lo avrebbe mai perdonato dopo l'addio del 2014. Dunque, sembra molto improbabile un possibile ritorno di Conte alla Juventus.

Conte penserebbe a un ritorno alla Juventus

La scorsa estate, Antonio Conte sembrava uno dei candidati per la panchina della Juventus, ma poi alla fine la scelta è ricaduta su Maurizio Sarri. Adesso il tecnico salentino sarebbe in rotta con l'Inter e un suo divorzio dai nerazzurri non è da escludere. Perciò Conte avrebbe ripensato al suo ex club, ma Andrea Agnelli non avrebbe intenzione di riprenderlo. Inoltre, la Juventus un allenatore ce l'ha già ed è Maurizio Sarri. Il tecnico toscano salvo clamorose sorprese dovrebbe restare a Torino, a meno che le cose non cambino dopo la Champions League. Adesso in casa bianconera si pensa solo al campo e al match contro il Lione e ogni strategia di mercato verrà stabilita solo al termine della stagione 2019/2020.

Ovviamente la dirigenza sta già pensando ad alcuni nomi per rinforzare la sua rosa, ma sembra difficile un cambio in panchina, anche perché il tempo per preparare la nuova stagione sarà davvero esiguo.

La Juventus studia qualche mossa di mercato

La Juventus in queste settimane starebbe pensando soprattutto al campo, anche se Fabio Paratici, inevitabilmente, deve iniziare a imbastire alcune ipotesi di mercato.

In modo particolare, il Chief Football Officer dei bianconeri si starebbe occupando della situazione di Luca Pellegrini. Il terzino classe 99 ha terminato la sua esperienza al Cagliari e sarebbe pronto per tornare alla Juventus. Ma la permanenza a Torino di Luca Pellegrini è tutt'altro che scontata.

Infatti, secondo Tuttomercatoweb, i bianconeri potrebbero confermare il terzino classe 99 solo in caso di partenza Mattia De Sciglio. Se il numero 2 juventino dovesse essere ceduto a quel punto Pellegrini potrebbe ritagliarsi un posto nella rosa di Sarri. Qualora, invece, De Sciglio dovesse restare alla Juventus a quel punto l'ex Roma andrebbe incontro a una nuova cessione ovviamente a titolo temporaneo. Qualcosa in più sul futuro di Luca Pellegrini si saprà quando aprirà ufficialmente il mercato, per ora ogni ipotesi sembra essere davvero prematura.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!