Nel corso di questa stagione si è parlato molto del rapporto tra Maurizio Sarri, allenatore della Juventus, e il centrocampista Miralem Pjanic. Secondo diverse indiscrezioni i due non avrebbero un rapporto idilliaco. Adesso l'avventura di Pjanic alla Juventus sta terminando visto che è stato ceduto al Barcellona e Sarri dovrà trovare un nuovo regista.

Nelle ultime sfide, il tecnico toscano ha deciso di non schierare tra i titolari il numero 5 e questa scelta ha scatenato nuovamente le voci sul rapporto che c'è tra i due. Il giornalista di Sky Sport, Giovanni Guardalà ha provato a fare chiarezza su questa questione: "Quando Sarri dice che Pjanic non è adatto a queste due partite non ha detto la verità".

Infatti, il tecnico della Juventus aveva spiegato che Pjanic era partito dalla panchina perché Lazio e Udinese sono squadre molto fisiche.

Pjanic a fine stagione lascerà la Juventus

All'inizio della stagione 2019/2020, Miralem Pjanic sembrava al centro del progetto della Juventus, poi qualcosa è cambiato, tant'è che la società ha deciso di cederlo al Barcellona in cambio di Arthur. Nelle ultime partite, il numero 5 juventino è stato messo in panchina da Sarri che gli ha preferito Ramsey.

Ieri, mister Sarri, in conferenza stampa ha spiegato che Pjanic era al centro del progetto della Juventus e che fino ad ora non aveva saltato nessuna sfida per scelta tecnica. Questo messaggio del tecnico toscano, però, non ha del tutto convinto il giornalista di Sky Sport, Giovanni Guardalà: "La frase su Pjanic nasconde altro, - ha spiegato l'inviato dell'emittente satellitare - poteva dire che voleva capire se Bentancur può essere adatto a quel ruolo per l’anno prossimo e che Pjanic non ci sarà".

Inoltre, stando a quanto afferma "La Repubblica", il centrocampista bosniaco avrebbe pagato un rapporto che è ormai logoro con Maurizio Sarri, il quale si sarebbe incrinato prima della pandemia.

Bernardeschi cerca di convincere la Juventus

Se l'avventura di Miralem Pjanic alla Juventus è giunta al termine, nella rosa bianconera c'è anche chi cerca di cambiare il proprio destino.

Infatti, Federico Bernardeschi sta cercando una conferma in vista della prossima stagione. Il numero 33 juventino, ultimamente, ha sempre giocato da titolare, ma le sue prestazioni non hanno entusiasmato. Bernardeschi dà grande equilibrio alla squadra, ma in questa stagione non ha regalato giocate in grado di cambiare le partite.

Perciò, il suo futuro resta in bilico e una sua cessione non è da escludere.

Il giocatore toscano avrà comunque ancora alcune chance per cambiare il suo futuro visto che l'assenza di Douglas Costa gli consentirà di essere in campo con una certa continuità da qui a fine stagione. Dunque, se vorrà restare alla Juventus Bernardeschi dovrà sfoderare prestazioni di assoluto livello e il tempo per convincere i bianconeri c'è ancora.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!