Il Milan ha cominciato a programmare la prossima sessione di Calciomercato, con l'obiettivo di continuare il processo di crescita cominciato dopo il lockdown. I rossoneri hanno fatto più punti di tutti in campionato dopo la ripresa della Serie A e i risultati hanno portato alla conferma di Stefano Pioli, che ha rinnovato il suo contratto e sta studiando con i propri dirigenti come rinforzare la squadra e puntare al quarto posto, che varrebbe il ritorno in Champions League dopo dieci anni. Il grande obiettivo sembrerebbe essere l'attaccante della Fiorentina, Federico Chiesa, in grado di giocare in ogni ruolo sul fronte offensivo nel 4-2-3-1 adottato nelle ultime partite.

Milan su Chiesa

Il Milan cercherà di rinforzare sicuramente il reparto avanzato nella prossima sessione di calciomercato. Il passaggio al 4-2-3-1, infatti, ha reso necessario l'acquisto di un esterno di alto livello visto che, nonostante non abbia sfigurato nelle ultime partite, Alexis Saelemaekers non offre le dovute garanzie dal punto di vista della continuità. Il grande nome nel mirino dei rossoneri sarebbe quello di Federico Chiesa. Pioli lo conosce bene avendolo allenato quando era sulla panchina della Fiorentina, schierandolo praticamente in ogni ruolo del campo. Il classe 1997, infatti, ha giocato da prima punta, da trequartista e da esterno nel 4-2-3-1 e anche da esterno di destra o di sinistra quando a Firenze l'attuale tecnico del Milan decideva di schierarsi con il 3-5-2.

In questa stagione l'attaccante ha avuto qualche difficoltà legata anche ai dubbi sul proprio futuro. Alla fine, comunque, è riuscito ad andare in doppia cifra mettendo a segno dieci reti e collezionando sei assist in trentaquattro partite. Il patron, Rocco Commisso, non ha chiuso le porte a una sua cessione purché arrivi una proposta congrua al suo valore.

La trattativa con la Fiorentina

La Fiorentina è pronta a sedersi al tavolo delle trattative con il Milan per discutere del futuro di Federico Chiesa e non solo, visto che i rossoneri avrebbero mostrato interesse anche per Nikola Milenkovic. I viola, però, difficilmente ascolteranno proposte inferiori ai 70-80 milioni di euro per i due cartellini.

L'idea dei rossoneri sarebbe quella di inserire almeno una contropartita tecnica per abbassare l'esborso economico. Un nome che piace sempre al club di Commisso è quello di Lucas Paqueta, valutato intorno ai 25 milioni di euro. Difficile pensare ad una valutazione inferiore visto che solo un anno e mezzo fa, a gennaio 2019, Leonardo investì 40 milioni di euro per acquistare il fantasista brasiliano dal Flamengo. In quel caso sarà necessario un conguaglio da almeno altri 40 milioni, che potrebbe essere ricavato da una cessione importante.

Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!