In casa Inter continua a tenere banco la suggestione che porta a Leo Messi. Il fuoriclasse argentino sembra essere in rotta con il Barcellona e avrebbe deciso di non rinnovare il contratto in scadenza a giugno 2021. Un chiaro segnale di come immaginare la Pulce lontano dalla Catalogna non sia così impossibile come sembrava essere fino a qualche mese fa. Rumors alimentati ulteriormente da PPTV, la tv di cui è proprietaria Suning, che ha presentato il match tra nerazzurri e Napoli, valido per la trentasettesima giornata di Serie A con un fotomontaggio che proiettava l'immagine dello stesso Messi sul Duomo di Milano.

Sogno non impossibile

Nonostante le smentite di rito da parte dell'amministratore delegato dell'Inter, Giuseppe Marotta, e il tecnico, Antonio Conte, che ha sottolineato come sia più semplice spostare il Duomo, si continua a parlare di un possibile trasferimento in nerazzurro di Leo Messi. Qualcuno ha addirittura fatto il confronto tra le dichiarazioni rilasciate dal dirigente quando era alla Juventus su un possibile arrivo di Cristiano Ronaldo, qualche mese prima del trasferimento in bianconero, riscontrando gli stessi concetti espressi in questi giorni sulla Pulce.

Come sottolineato da Sportmediaset, però, l'operazione Messi non sarebbe così impossibile, seppur resti difficile visti gli alti costi che comporterebbe.

Decisivo potrebbe essere l'incontro in programma tra il fuoriclasse argentino e la dirigenza del Barcellona, con la quale ci sono stati diversi screzi in questi ultimi mesi. Summit che andrà in scena sicuramente al termine della stagione, visto che i blaugrana sono impegnati in Champions League e sabato affronteranno il Napoli al Camp Nou nel ritorno degli ottavi di finale dopo l'1-1 dell'andata allo stadio San Paolo.

Ogni scenario è possibile secondo l'emittente, almeno fino a quando non ci sarà un chiarimento definitivo.

I costi dell'operazione

I costi dell'operazione Leo Messi sarebbero molto alti ma il bilancio dell'Inter potrebbe sostenerli grazie alla costante e notevole crescita di questi anni. Inoltre, il prossimo anno i nerazzurri dovranno ridiscutere i termini dell'accordo con i due sponsor principali, Nike e Pirelli, che al momento garantiscono poco più di 20 milioni di euro.

L'intenzione del club meneghino sarebbe quella di sfiorare i 50 milioni di euro, se non addirittura superarli in caso di arrivo del fuoriclasse argentino. In agguato ci sono Adidas e Samsung, con il primo che già fornisce attrezzature all'Argentina.

Per il classe 1987 sarebbe pronto un contratto quadriennale da 50 milioni di euro a stagione. La condizione principale, però, è che Messi si liberi a parametro zero dal Barcellona per evitare un ulteriore esborso economico. Per questo motivo il presidente dell'Inter, Steven Zhang, avrebbe parlato con il patron dei blaugrana, Bartomeu, per capire la fattibilità dell'affare, magari riservando una corsia preferenziale agli spagnoli nei prossimi anni nel momento in cui il club nerazzurro decida di ascoltare proposte per Lautaro Martinez.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!