La Juventus dopo il pareggio di domenica 27 settembre contro la Roma all'Olimpico sta preparando un altro difficile impegno. All'Allianz Stadium di Torino infatti arriva il Napoli di Rino Gattuso. Uno scontro impegnativo per i bianconeri se si considera lo stato di forma del Napoli. Netto il 6-0 rifilato dai campani al Genoa, a dimostrazione di un settore offensivo davvero prolifico. Proprio sullo scontro fra Pirlo e Gattuso si è soffermato un ex compagno dei due allenatori, Alex Del Piero. L'ex capitano bianconero a Sky Sport ha parlato della certezza Napoli e dell'importante lavoro portato avanti fino ad adesso dal tecnico calabrese.

Su tutti spicca anche la Coppa Italia vinta a giugno in finale proprio contro la Juventus. Del Piero ha dichiarato che il Napoli fa parte delle squadre che lotteranno per lo scudetto, dietro a Inter e Juventus. Dubbi invece sulla nuova Juventus di Andrea Pirlo. Proprio sul tecnico bianconero ha dichiarato: "Andrea rispetto a Rino è un grande punto di domanda in quanto non ha avuto molto tempo di preparare niente fino ad oggi".

Alex Del Piero su Roma-Juventus

L'ex capitano della Juventus ha parlato anche del match Roma-Juventus. Ha infatti dichiarato di aver visto una bella Roma che però si è persa nel finale. Inoltre ha aggiunto che se la squadra di Fonseca avesse concretizzato il 50% delle occasioni create, avrebbe vinto la partita.

Non sono mancati però gli elogi alla Juventus di Andrea Pirlo, in particolar modo per la capacità di soffrire e di recuperare la partita. Del Piero ha infatti dichiarato: "La sofferenza ha portato ad un cambio di atteggiamento mentale che ha permesso alla squadra di rendere di più". Ha poi aggiunto che la Juventus è formata da grandi campioni che però devono ancora assimilare gli equilibri di squadra.

Infine ha chiuso l'argomento aggiungendo: "Alcuni allenamenti alla Juventus devono essere ancora digeriti".

Il match Juventus-Napoli

A proposito di Juventus-Napoli, in programma domenica 4 ottobre alle ore 20:45, i 14 casi (tra giocatori e membri dello staff) positivi al coronavirus riscontrati ai giocatori del Genoa potrebbero aver contagiato quelli del Napoli.

Nella giornata del 29 settembre i campani saranno sottoposti al tampone. Non è escluso che in caso di numero elevato di positivi, il match Juventus-Napoli possa essere rimandato a dopo la sosta.

Se così fosse, ci sarà occasione per il tecnico Andrea Pirlo di avere più tempo di lavorare con la squadra. La Juventus è ancora una team in costruzione, gli esperimenti contro la Roma da parte di Pirlo (Kulusevski esterno destro, Cuadrado sulla fascia opposta) testimoniano come il tecnico bianconero debba ancora conoscere a fondo i suoi giocatori.

Segui la nostra pagina Facebook!