La nuova stagione sportiva è alle porte, mancano infatti una decina di giorni alla prima partita ufficiale del Milan. Tra convocazioni con le varie nazionali e preparazione interna, i calciatori agli ordini di Pioli stanno mettendo fieno in cascina per ricominciare da dove hanno lasciato, a tenere banco però in questi giorni è ovviamente il Calciomercato. Cerchiamo di capire se e che cosa stanno ancora cercando i rossoneri per completare l'organico.

I portieri e la difesa: dubbio fascia destra e vice Donnarumma

Con la cessione di Pepe Reina e la richiesta economica esorbitante di Begovic, il Milan è a caccia di un secondo portiere.

Le soluzioni sono la promozione di Antonio Donnarumma, visto lo stipendio, o l’acquisto di uno tra Mirante e Sportiello. Al di là del secondo portiere, a preoccupare è la situazione contrattuale di Gianluigi Donnarumma.

Le parti non si sono ancora sedute al tavolo per rinnovare un accordo che scade a giugno 2021 e ogni ora che passa favorisce la tattica adottata da Mino Raiola che in assenza di un ricco aumento di ingaggio potrebbe portare il proprio assistito a non rinnovare potendo così già firmare a gennaio a 0 per qualsiasi altro club.

Anche in difesa il Milan dovrà fare qualcosa: la fascia destra è presidiata al momento da Conti, Calabria e dal giovane Kalulu, la sensazione a inizio ritiro era quella di un addio di Calabria ma il passare dei giorni e il buon pre-season del numero 2 fanno oggi pensare ad una conferma.

Anche il jolly Saelemaekers può occupare quel ruolo, ma un altro terzino magari d'esperienza completerebbe certamente il reparto. Sulla sinistra si cerca una sistemazione per Laxalt il tutto per poi provare a prendere Mykolenko come vice Hernandez. Tra i centrali le situazioni di Gabbia e Leo Duarte appaiono instabili: per Gabbia, in caso di arrivo di un centrale, il prestito potrebbe servire a fare il salto di qualità e mettere minuti importanti nelle gambe, Duarte invece non si è praticamente mai visto in campo.

Musacchio attualmente è invece infortunato e dunque difficilmente vendibile, se ne riparlerà quindi a gennaio. Attenzione anche a Romagnoli che ingolosisce parecchie squadre e che potrebbe essere il sacrificato per eventuali colpi in entrata. Maldini nella sua lista ha scritto i nomi di Fofana e Milenkovic come prime scelte.

Novità video - Tonali al Milan: la sua prima giornata in rossonero
Clicca per vedere

Centrocampo: in attesa delle uscite ecco Tonali

Dal centrocampo rossonero sono usciti a scadenza di contratto Biglia e Bonaventura, rimpiazzati rispettivamente da Tonali, che oggi effettua le visite mediche, e da Brahim Diaz già in campo contro il Monza. Il resto al momento è un rebus: le sirene francesi del PSG potrebbero permettere una plusvalenza importante per Bennacer e si cerca anche una sistemazione per Lucas Paquetà, con al momento solo il Lione ad aver chiesto informazioni sul brasiliano. In caso contrario Pioli proverà a ‘rigenerarlo’. Calhanoglu è pronto per il rinnovo mentre Krunic è in attesa di sistemazione altrove. Stesso discorso per Alen Halilovic di nuovo di ritorno dopo l’ennesimo prestito.

La telenovela riguardante il ritorno di Bakayoko si sta infine complicando (il Chelsea chiede 30 mln, decisamente troppi) ecco che la dirigenza rossonera prova a guardarsi attorno per mettere pressione agli inglesi. Florentino o Soumarè [VIDEO] potrebbero essere soluzioni ideali e a costi inferiori. Da non dimenticare inoltre il ritorno all’ovile di Pobega su cui Pioli punta molto.

L’attacco ruota intorno ad Ibrahimovic

A proposito di telenovele, quella di Ibrahimovic s’è conclusa con il lieto fine, il Milan s’è piegato alle richieste di Raiola e il matrimonio tra lo svedese e i rossoneri continuerà per un altro anno. Il compito di Ibra, oltre che di segnare più gol possibili, sarà quello di mantenere ordine e disciplina nello spogliatoio e far crescere i giovani, in particolare Rafael Leao.

Ci si aspetta poi continuità anche da Samu Castillejo e da Saelemaekers autore di un bel finale di stagione.

Sul fronte Rebic il Milan sta cercando di chiudere l’accordo con l’Eintracht Frankfurt per liberarsi di André Silva ed avere il cartellino del croato. Questa operazione porterebbe soldi nelle casse della Fiorentina che ha diritto ad una percentuale sulla rivendita di Rebic. I buoni rapporti con la viola serviranno poi per imbastire la trattativa su Federico Chiesa. Il giovane andrebbe a piedi a Milanello, ma Commisso vuole portare a casa denaro. Paquetà potrebbe essere un nome gradito, ma la trattativa non è ancora partita. Numericamente parlando mancherebbe un vice Ibra. Se Maldini ci proverà con Jovic del Real Madrid, resta viva però l'ipotesi di promuovere Lorenzo Colombo.

Aleggia anche il nome di Gareth Bale, ma potrebbe trattarsi solo di Fantacalcio.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!