Il mercato dell'Inter sta entrando nel vivo negli ultimi giorni. Lunedì i nerazzurri hanno ufficializzato l'acquisto di Aleksander Kolarov dalla Roma per 1,5 milioni di euro più bonus e sono pronti a chiudere anche il colpo Arturo Vidal, che dovrebbe arrivare a parametro zero visto che sarebbe a un passo dallo svincolarsi dal Barcellona. Anche in difesa, però, il club meneghino potrebbe fare qualche altra operazione e molto dipenderà dal futuro di Milan Skriniar e Diego Godin, visto che almeno uno dei due potrebbe essere ceduto. Per questo motivo sarebbe tornato di moda il nome del giovane centrale albanese del Verona, Marash Kumbulla.

L'Inter torna su Kumbulla

In casa Inter sarebbe tornato di moda il nome di Marash Kumbulla. Il centrale albanese era stato accostato ai nerazzurri già nei mesi scorsi, quando su di lui c'era anche il Napoli che, però, non è riuscito ad affondare il colpo. Il classe 2000 ha rappresentato una delle grandi rivelazioni dell'ultimo campionato. In quest'annata ha totalizzato venticinque presenze in Serie A, mettendo a segno anche una rete. L'Hellas Verona non ha mai chiuso le porte ad una cessione, dicendosi disposta a trattare già con gli azzurri a gennaio.

Il club meneghino sembrava in pole position ma ha rallentato a causa di questioni economiche, non potendosi permettere un investimento così importante per un giocatore che non sarebbe titolare indiscusso dell'undici di Antonio Conte.

Stando a quanto riportato da Tuttomercatoweb, però, sarebbero ripresi i contatti tra le due società e bisognerà capire se si proverà da intavolare una trattativa nell'immediato (in quel caso tutto dipenderà dalla cessione di un difensore) o in vista della stagione 2021-2022. Negli ultimi giorni aveva provato a inserirsi anche il Lipsia, che ha messo sul piatto 20 milioni di euro, cifra ritenuta insufficiente dagli scaligeri, i quali hanno rispedito al mittente la proposta del club della Red Bull, semifinalista di Champions League.

La possibile trattativa con il Verona

Il rifiuto di 20 milioni di euro testimonia come il Verona chiederà una cifra ben superiore. La richiesta per il cartellino di Marash Kumbulla, infatti, continua a partire dai 30 milioni di euro più bonus. Cifra alta per l'immediato e per questo motivo l'affare potrebbe essere rimandato al prossimo anno, con l'Inter che vuole muoversi in anticipo per battere la concorrenza.

Per abbassare l'esborso economico nell'affare potrebbe entrare il cartellino di Federico Dimarco, che resterà in prestito anche quest'anno in gialloblu. Occhio anche alla situazione relativa a Eddie Salcedo, che potrebbe entrare nell'affare con una valutazione intorno ai 10 milioni di euro, con l'Inter che conserverebbe un diritto di prelazione sul giovane attaccante.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!