Una trattativa che sarebbe stata portata avanti in segreto per non indispettire il Barcellona soprattutto in ottica Arturo Vidal. Secondo Sportmediaset, nonostante le smentite di rito, Inter e Real Madrid starebbero discutendo dell'eventuale trasferimento di Lautaro Martinez ai blancos. In questi giorni gli agenti dell'attaccante argentino sarebbero stati dapprima a Barcellona e poi a Madrid dove si sarebbero già confrontati con i dirigenti delle merengues sull'ingaggio che il "Toro" dovrebbe percepire una volta sancito il suo passaggio alla corte di Zinedine Zidane. Il bomber sudamericano andrebbe a guadagnare circa 8 milioni di euro all'anno, dunque due in meno rispetto ai 10 milioni che gli aveva promesso il Barça.

Qualora dovesse arrivare la fumata bianca, si tratterebbe di uno smacco per il Barcellona che non solo non sarebbe riuscito ad acquistare un giocatore che ormai aveva già detto sì al trasferimento in Catalogna, ma che dovrebbe digerire anche il suo approdo agli eterni rivali del Real Madrid. Per questo motivo, per evitare che i catalani potessero mettersi di traverso nel raggiungere l'intesa per liberare Vidal, l'Inter avrebbe lavorato sottotraccia. Infatti il centrocampista cileno avrebbe ormai raggiunto un compromesso con il Barça, con i nerazzurri che andrebbero a pagare un simbolico indennizzo al presidente Bartomeu per l'ex Bayern Monaco.

Tornando a Lautaro Martinez, si starebbe ragionando su un'operazione che, tra cartellini dei giocatori coinvolti ed eventuali esborsi economici, si aggirerebbe intorno ai 100 milioni di euro.

Su queste basi il club del Gruppo Suning accetterebbe di "sacrificare" il suo numero 10 per andare poi con decisione su uno dei principali obiettivi di mercato della Beneamata, il centrocampista del Chelsea N'Golo Kanté.

Jovic in prestito, Hakimi e 60 milioni: su queste basi il Real Madrid potrebbe acquistare Lautaro

Inter e Real Madrid si starebbero confrontando sui dettagli che dovrebbero permettere alle merengues di portare al Bernabeu Lautaro Martinez. La società del presidente Florentino Perez andrebbe a versare 50-60 milioni di euro nelle casse dei nerazzurri.

Inoltre il Gruppo Suning vorrebbe anche rientrare dei 40 milioni spesi per il cartellino di Hakimi, il terzino destro prelevato dalla società lombarda nelle prime fasi del mercato. Inoltre nell'affare potrebbe rientrare Luka Jovic.

Il 22enne attaccante serbo è stato acquistato appena un anno fa dal Real Madrid che ha riconosciuto all'Eintracht Francoforte una somma pari a 60 milioni di euro. Il giovane bomber però non si è ambientato al meglio in Spagna e, con due reti in 27 presenze tra campionato, coppa nazionale e competizioni europee, è stato un'autentica delusione. Per questo motivo la società madrilena sarebbe disponibile a girare Jovic all'Inter in prestito con diritto di riscatto in ottica Lautaro Martinez.

In caso di buon esito della trattativa, l'Inter con i 50-60 milioni incassati dall'addio del "Toro" potrebbe contattare il Chelsea per reinvestire la stessa somma allo scopo di convincere i Blues a vendere N'Golo Kanté, "pallino" di Conte per il centrocampo. Infine non si esclude un ipotetico assalto al romanista Edin Dzeko, richiesto già l'anno scorso dal tecnico pugliese.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Real Madrid
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!