Per la Juventus il 25 ottobre è arrivato un pareggio per 1-1 contro il Verona. La squadra di Andrea Pirlo non è riuscita a potare a casa i tre punti e in qualche occasione è stata anche un po' sfortunata. Infatti, i bianconeri hanno colpito due pali. Inoltre, la Juventus, contro la Verona ha dovuto fare a meno di molti dei suoi titolari. Al termine del match tra i bianconeri e i gialloblù, ai microfoni di Sky Sport è intervenuto Alessandro Del Piero analizzando il momento della sua ex squadra: "Se hai tanto potenziale in attacco bisogna sfruttarlo: un 4-2-4 - ha spiegato Del Piero nel corso di Sky Calcio Club - in questo momento potrebbe dare libertà necessaria ai quattro davanti che sono forti".

Dunque, per Pinturicchio la soluzione ideale per la Juventus potrebbe prevedere un 4-2-4 e così in campo ci sarebbero solo due mediani a supporto di quattro punte.

Del Piero parla della Juventus

Per la Juventus questo è un periodo un po' complicato a causa delle tante assenze. In più Andrea Pirlo non ha avuto il tempo per fare esperimenti e dunque il processo di maturazione della squadra sta andando a rilento. Al termine della partita contro il Verona, Alessandro Del Piero ha spiegato che l'allenatore bresciano sta cercando di fare quello che può: "Pirlo sta cercando delle soluzioni, cambierà la squadra anche in base agli avversari". Inoltre, Pinturicchio ha sostenuto che non è da escludere un nuovo cambio di modulo da parte della Juventus.

Per Del Piero i bianconeri hanno un grande potenziale grazie a Dejan Kulusevski e Federico Chiesa: "Vedo anche la possibilità di giocare con due centrocampisti centrali, anche per un eventuale 4-2-4". Pinturicchio ha spiegato che l'attacco della Juventus potrebbe prevedere un attacco con Kulusevski e Chiesa sugli esterni e in mezzo due fra Cristiano Ronaldo, Dybala e Morata.

In questo caso, però, il sacrificato sarebbe Aaron Ramsey. Il gallese, in queste settimane, sta facendo molto bene e sta dando un grande contributo perciò sarebbe un peccato escluderlo.

La Juventus pensa alla Champions

Alessandro Del Piero ha provato a trovare qualche nuova soluzione per fare rendere al meglio l'attacco della Juventus, adesso non resta che attendere di capire se Andrea Pirlo farà altri cambi offensivi oppure no.

Il tempo a disposizione del tecnico bresciano non è molto visto che mercoledì 28 ottobre ci sarà la sfida di Champions League contro il Barcellona. La Juventus per questa partita deva capire se potrà avere a disposizione Cristiano Ronaldo. CR7 è in attesa di risultare negativo al Covid-19. La speranza della Juventus è che il portoghese si negativizzi entro le 21 di martedì 27 ottobre. Se Ronaldo otterrà il via libero a quel punto mercoledì potrà essere in campo dal primo minuto altrimenti dovrà rinviare il suo rientro.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!