Quattro gol all'Atalanta e una partita dominata fin dai primi minuti. Nel primo anticipo della quarta giornata di campionato al San Paolo il Napoli dà una lezione di calcio all'Atalanta di Gasperini, alla prima sconfitta in campionato. Segnano al minuto 23 Lozano, che raddoppia al 27', al 30' il tris di Politano e nel finale del primo tempo il quarto gol. Solamente nella ripresa arriva il gol della bandiera di Lammers al 69'. Atalanta letteralmente schiacciata a livello di gioco dai partenopei, che a questo punto si presentano come una delle principali pretendenti per la vittoria dello scudetto.

Molti i meriti di Gattuso, che ha saputo trasformare il gioco della sua squadra, sfruttando maggiormente le ripartenze e contenendo più efficacemente la pressione avversaria.

Gattuso ha parlato a fine partita

Visibilmente soddisfatto del risultato, Gattuso ai microfoni si è complimentato con i propri giocatori per la prestazione. "Non me lo aspettavo, conosco l'Atalanta ma i miei giocatori oggi hanno dato prova di grande mentalità e determinazione". Non sono mancati gli elogi a Osimhen, vera e propria freccia nell'arco della squadra napoletana. "Osimhen ti da una grandissima mano, a Parma abbiamo vinto grazie a lui, è un giocatore che ci permette tantissime soluzioni". Sicuramente è presto per fare i primi bilanci, ma questo Napoli adesso fa paura.

Tanti addetti ai lavori avevano avvertito della pericolosità degli azzurri in chiave scudetto e vista la prestazione sfoderata contro l'Atalanta anche i più scettici si saranno convinti.

La trasferta 'mancata' a Torino

Non potevano mancare, dopo che è stata emessa la sentenza del giudice sportivo che assegna la vittoria alla Juventus per 3-0 a tavolino, le frasi pungenti del tecnico calabrese riguardo a questa infinita vicenda.

"Ho rosicato più di tutti a non aver giocato la partita contro la Juventus, sicuramente avremo potuto giocarcela. La mia squadra è in forma e la Juve al momento è una squadra in costruzione. Non ci hanno fatto partire, noi alle dieci meno sette eravamo già pronti sul pullman, chi dice il contrario non sta dicendo la verità.

La società mi ha riferito che la partita si sarebbe giocata".

La soddisfazione di De Laurentis

Il Presidente del Napoli De Laurentis è intervenuto su twitter, esprimendo la sua soddisfazione per la netta vittoria ed il gioco mostrato dalla sua squadra. Nelle sue parole ha espresso il rammarico di non essere potuti scendere in campo per affrontare la Juventus.

Sicuramente la vicenda Juve-Napoli non finirà cosi, lo stesso De Laurentis, nei giorni scorsi e prima di conoscere il verdetto della sentenza, aveva affermato in modo perentorio di voler andare fino in fondo alla questione, presentando i vari ricorsi possibili e facendo, qualora non ci fossero altre soluzioni, riferimento al TAR del Lazio.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!