Martedì 20 ottobre alle ore 18:55 ci sarà Dinamo Kiev-Juventus, match valido per la prima giornata del gruppo G di Champions League. Gli ucraini, nella competizione europea della scorsa stagione, non sono riusciti a qualificarsi per la fase a gironi, essendo usciti sconfitti dal doppio incontro con il Club Brugge ai preliminari. I bianconeri, invece, hanno interrotto il proprio cammino agli ottavi di finale col Lione.

Le statistiche tra le due compagini durante gli ultimi quattro incontri disputati in Champions League vedono i bianconeri in netto vantaggio, essendo usciti vittoriosi dal terreno di gioco in tre occasioni, mentre un match è terminato in parità.

La Dinamo Kiev si affida a Verbic per impensierire i bianconeri

Mircea Lucescu e la sua Dinamo Kiev sono finiti nel girone G che vanta due corazzate difficili da contrastare, il Barcellona di Koeman e la Juventus di Pirlo, ed è proprio contro quest'ultima che inizierà il cammino degli ucraini nella competizione.

Per riuscire a strappare un risultato positivo alla 'Vecchia Signora' il tecnico rumeno potrebbe optare per il 4-2-3-1, con Bushchan a difesa dei pali. Il quartetto arretrato dovrebbe essere formato da Kedziora e Karabayev che agiranno come terzini, mentre il duetto Zabarnyi-Mykolenko si piazzerà a centro del reparto. Sulla linea mediana, invece, dovrebbero scendere in campo dal primo minuto Sydorchuk e Andrievsky.

Mentre i titolari per i ruoli da trequartista potrebbero essere Gerson Rodrigues, Shaparenko e De Pena, i quali saranno a supporto del vertice offensivo Verbic.

Juventus, McKennie e Ronaldo out

Andrea Pirlo e la sua Juventus si apprestano ad affrontare l'insidiosa trasferta in Ucraina con la consapevolezza che partire col piede giusto sarebbe un'iniezione di fiducia ed entusiasmo per l'ambiente.

Saranno assenti McKennie e Ronaldo. Per fare bottino pieno nell'incontro inaugurale, l'allenatore dei bianconeri potrebbe scegliere il 3-5-2, dove vi sarà il ballottaggio tra Buffon e Szczesny tra i pali, con l'italiano che pare leggermente favorito per una maglia. Pochi dubbi sembrano esserci nei tre di difesa, che dovrebbero essere Danilo, Bonucci e Chiellini.

In mezzo al campo, invece, le ali saranno Cuadrado sulla fascia sinistra e Kulusevski sul versante opposto, mentre Arthur, Ramsey e Rabiot agiranno al centro. Tandem offensivo, infine, che sarà composto da Morata e Dybala.

Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Dinamo Kiev-Juventus:

Dinamo Kiev (4-2-3-1): Bushchan, Kedziora, Zabarnyi, Mykolenko, Karabayev, Sydorchuk, Andrievsky, Gerson Rodrigues, Shaparenko, De Pena, Verbic. Allenatore: Mircea Lucescu.

Juventus (3-5-2): Buffon (Szczesny), Danilo, Bonucci, Chiellini, Cuadrado, Arthur, Rabiot, Ramsey, Kulusevski, Morata, Dybala. Allenatore: Andrea Pirlo.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!