Martedì 3 novembre 2020 alle ore 21 si giocherà Real Madrid-Inter, match valido per la terza giornata del girone B di Champions League. I Galacticos, nel turno precedente, hanno pareggiato in rimonta fuori dalle mura amiche per 2-2 col Borussia Mönchengladbach, con doppietta di Thuram per i tedeschi e reti di Benzema e Casemiro per gli spagnoli. I nerazzurri, invece, hanno concluso l'incontro in trasferta a reti inviolate contro lo Shakhtar Donetsk.

Le statistiche tra le due squadre durante gli unici quattro incontri nella massima competizione europea, vedono perfetto equilibrio con due vittorie per parte.

Real Madrid, a caccia della prima vittoria

Zinedine Zidane e il suo Real Madrid non hanno iniziato nel migliore dei modi il loro cammino nella competizione, guadagnando soltanto un punto in due match giocati. Contro la squadra di Conte, però, non saranno ammessi più passi falsi e per riuscire a batterli il tecnico franco-algerino potrebbe optare per un propositivo 4-3-3, con Courtois tra i pali. Il quartetto difensivo dovrebbe essere composto da Lucas Vazquez e Mendy come terzini, mentre la coppia Ramos-Varane si posizionerà al centro del reparto. In mezzo al campo dovrebbero esserci dal primo minuto Kroos, Casemiro e Valverde. Il tidente offensivo, infine, sarà presumibilmente formato da Vinicious Junior, Benzema e Asensio.

Inter, Pinamonti dovrebbe sostituire Lukaku

Antonio Conte e la sua Inter, dopo due pareggi consecutivi, punteranno alla prima vittoria in Champions League, malgrado l'avversario non sarà tra i più agevoli. L'allenatore salentino per impensierire i Blancos e scalare posizioni nel girone potrebbe scegliere il 3-4-1-2, col capitano Handanovic come estremo difensore.

Gli interpreti del reparto arretrato saranno, con ogni probabilità, Bastoni, De Vrij e D'Ambrosio. A centrocampo, invece, le ali dovrebbero essere Hakimi e Young con la coppia Brozovic-Vidal a far da schermo centrale. L'infortunio di Romelu Lukaku ha stravolto i piani offensivi del tecnico nerazzurro per questo incontro, difatti il suo posto da titolare a fianco di Lautaro Martinez avrà buone possibilità di essere affidato ad Andrea Pinamonti.

Novità video - Verso Real Madrid-Inter: come sta la squadra di Zidane
Clicca per vedere

Alexis Sanchez e Christian Eriksen, almeno inizialmente, si accomoderanno in panchina ma, qualora ce ne fosse di bisogno, potrebbero prendere il posto di Pinamonti e Barella a match in corso.

Le probabili formazioni di Real Madrid-Inter:

Real Madrid (4-3-3): Courtois, Vazquez, Ramos, Varane, Mendy, Casemiro, Kroos, Valverde, Vinicious Junior, Benzema, Asensio. Allenatore: Zinedine Zidane.

Inter (3-4-1-2): Handanovic, De Vrij, Bastoni, D'Ambrosio, Hakimi, Vidal, Brozovic, Young, Barella, Pinamonti, L. Martinez. Allenatore: Antonio Conte.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la pagina Real Madrid
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!